Liguori non rinnova con l’Avezzano, i numeri impietosi non lasciano scampo all’allenatore campano


Avezzano – Sembra ormai stregata la panchina dell’Avezzano Calcio. È di pochi minuti fa la notizia che Andrea Liguori non sarà confermato per la prossima stagione dal club biancoverde.

La società ha dato la notizia tramite un comunicato stampa ufficiale, annunciando l’inizio di una rivoluzione:

La rivoluzione biancoverde comincia dalla panchina: la società dell’Avezzano Calcio comunica che l’allenatore Andrea Liguori non sarà alla guida tecnica dei biancoverdi nella stagione 2020/21.
Una scelta non semplice, data anche l’amicizia che lega il patron Paris e Liguori: “Andrea è veramente una bravissima persona, abbiamo un legame anche al di fuori del campo; il suo ‘non rinnovo’ è dato dai numeri, sono questi che parlano sul campo”, afferma il presidente Paris.
L’intera società ringrazia il mister per il suo operato, per la sua professionalità e soprattutto per la disponibilità sempre mostrata verso tutti. Un vero uomo, prima che un bravo allenatore: grazie ancora mister Liguori, in bocca al lupo per la tua carriera.
Come si evince dalle parole del Presidente, a condannare il tecnico campano ci hanno pensato i numeri. Nelle sue due esperienze alla guida dell’Avezzano (dall’ ottobre a dicembre del 2019 e da febbraio 2020 fino ad oggi), Liguori ha disputato tredici gare collezionando solamente otto punti (una vittoria, cinque pareggi, sette sconfitte). Una media di soli 0,62 punti a partita, troppo poco per una riconferma.
Tra l’altro è ancora tutto da decidere per quanto riguarda la situazione retrocessioni: i campionati della L.N.D sono ufficialmente conclusi e l’Avezzano si trova terzultima con venti punti all’attivo. Con molta probabilità, le ultime quattro squadre di ogni girone andranno in Eccellenza (salvo ricorsi), ma nulla è ancora scritto; bisognerà aspettare la proposta del Consiglio Direttivo della L.N.D che poi dovrà essere approvata dal Consiglio Federale della F.I.G.C. agli inizi di giugno.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Vandali in azione al Castello di Pescina. “Il bene pubblico è di tutti, paghiamo noi come comunità”

Pescina – Vandali in azione al Castello di Pescina dove hanno rotto la lampada della scalinata e il lucchetto del cancello. A denunciare quanto accaduto, sui social, è il vice ...


Magrebino ubriaco distrugge un’auto in sosta nel centro di Avezzano

Avezzano – Vaga ubriaco nel centro cittadino e distrugge un’auto in sosta. È successo la scorsa notte ad Avezzano. Il giovane marocchino, senza fissa dimora ...

L’artista italo-cilena Sally Sade Lattanzi, d’origine marsicana, prepara nuovi murales a Casali d’Aschi

Gioia dei Marsi – È originaria di Pescina (sua madre proviene dal paese marsicano) ma è nata a Coyhaique, nella Patagonia cilena. Si chiama sally ...

Il sito archeologico di Alba Fucens infestato dalle erbacce

Alba Fucens – Il sito archeologico romano di Alba Fucens è uno tra i più antichi e preziosi del territorio marsicano e d’Abruzzo, più in ...

Raccolta anticipata della frutta per evitare che attiri gli orsi in paese

Opi – Ci sono tanti modi per evitare che gli orsi vengano a contatto con l’uomo. Uno di questi, come sottolineano gli operatori del Parco ...