L’Emissario del Fucino, una convenzione tra Consorzio di Bonifica e CNR per lo studio sul miglioramento della gestione delle acque



Avezzano – L’Emissario del Fucino sarà presto alla attenzione di nuove indagini che contribuiranno allo studio delle strutture ipogee dell’opera idraulica e al miglioramento della gestione delle acque irrigue.

Queste due linee guida sono alla base dell’accordo intrapreso dall’ex presidente Francesco Sciarretta, fortemente voluto e raggiunto grazie al lavoro pluriennalre del Prof. Ezio Burri , dal Dott. Angelo Ferrari del CNR e dal vice presidente Dario Bonaldi tra il Consorzio di Bonifica Ovest / Bacino Liri Garigliano e il CNR, in particolare l’Istituto di Metodologie Chimiche (IMC) e L’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria (IGAG), entrambi con una pluriennale esperienza nel settore delle nuove metodologie applicate allo studio, alla conservazione e alla valorizzazione dei beni culturali e ambientali.

Nel corso dell’evento , che si terrà lunedì 26 novembre presso la sede del Consorzio di Bonifica ad Avezzano, in Piazza Torlonia, 91 (sala del Principe), alle ore 11:00, la Convenzione sarà firmata dal Presidente del Consorzio di Bonifica Gino di Berardino, dal Direttore dell’IMC-CNR Giovanna Mancini e dal Direttore dell’IGAG-CNR Paolo Messina.



Leggi anche

Lascia un commento