Le organizzazioni sindacali proclamano lo stato di agitazione presso la HYDRO di Aielli, sciopero di 16 ore

Avezzano – Le rappresentanze sindacali di Fim, Uilm e Rsu della Hydro, azienda marsicana che produce profilati di alluminio, hanno diramato un comunicato stampa congiunto al termine delle assemblee tenute ieri dai rispettivi segretari Tangredi, Paliani e dalla Rsu.

La OO.SS. lamentano il mancato rispetto di 2 accordi sindacali recentemente sottoscritti, il perdurante peggioramento delle condizioni di lavoro, la cattiva organizzazione del processo produttivo e un approccio irrispettoso con le maestranze, da parte del responsabile, che ha creato un clima di insoddisfazione nel contesto aziendale.

Questo clima non favorisce la collaborazione da parte dei lavoratori e delle rappresentanze sindacali, che per anni hanno assunto sempre un atteggiamento costruttivo. Per queste ragioni le OO.SS. e la RSU hanno proclamato lo stato di agitazione a partire da venerdì 2 ottobre con relativo blocco di tutte le forme di straordinario e delle “quote esenti”, inoltre indicono le prime 4 ore di sciopero in uscita per il giorno 5 ottobre.