L’Avis dà il via alla sensibilizzazione dei più piccoli donando le calze della Befana



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – L’AVIS coglie l’occasione della festività dell’Epifania per rinsaldare ancora una volta la campagna di sensibilizzazione alla donazione, questa volta indirizzata in modo particolare ai bambini, che potenzialmente rappresenteranno la futura generazione dei donatori.

L’AVIS di Avezzano, rappresentata dal presidente Simone Di Cicco, in collaborazione con l’associazione Agorà, rappresentata dal presidente Felice Marinucci, consegneranno il giorno 6 gennaio alle ore 16 le calze della Befana ai bambini ricoverati nel reparto di pediatria dell’ospedale civile di Avezzano; sarà presente anche la testimonial ufficiale dell’AVIS di Avezzano, Giorgia Farina.

L’intento dell’Agorà, un’associazione socioculturale formata prevalentemente da giovani, che opera nel campo avezzanese con l’obiettivo di coinvolgere però quanti più giovani possibili in tutto il territorio marsicano, si sposa perfettamente con gli ideali dell’AVIS, arrivando così a creare un connubio di armonia e di operosa promozione benefica, donando un sorriso ai bambini ricoverati e allo stesso tempo portando avanti nobili progetti.

Sempre nella giornata del 6 gennaio, nella chiesa di San Michele Arcangelo a San Pelino, in occasione della messa dell’Epifania celebrata dal parroco don Antonio Allegritti, l’AVIS di base di San Pelino si dedicherà alla donazione delle calze della Befana a tutti i bambini, e ugualmente l’iniziativa benefica punta alla sensibilizzazione dei bambini fin dalla più tenera età, in modo che possano interiorizzare fin dall’infanzia il significato così grande che risiede nell’atto della donazione del sangue. I membri del direttivo e il presidente Simone Di Cicco, per far sì che ci fossero i contributi necessari per la realizzazione di queste calze, hanno generosamente rinunciato al rimborso spese che spetterebbe per le trasferte effettuate.

Alla preparazione e alla distribuzione delle calze, sotto la guida del parroco don Antonio Allegritti, che si è sempre dimostrato particolarmente attento, sensibile e presente, si dedicheranno le catechiste della parrocchia, ovvero Maria Pellecchia, Francesca Pellegrini, Angela Fracassi, Giusy Panunzi, Grazia Di Pasquale, Barbara Di Pangrazio, Valentina Caccavale, Angela Collacciani, Luciana Tarola, Annamaria Beltrano, Santina Di Norcia, Annarita Amicuzi.

“Dopo un’annata particolarmente difficile dal punto di vista delle donazioni” dichiara Simone Di Cicco, “si deve ripartire con maggior vigore, dedicandosi alla sensibilizzazione dei più piccoli alla donazione e inculcando loro gli ideali e i valori atti a far comprendere l’importanza che ciò riveste per la società e per l’umanità”.




Lascia un commento