La Valle del Giovenco piange la morte di Amato Del Gizzi, uno degli otto abitanti di Santa Maria Maddalena



Ortona dei Marsi – La Valle del Giovenco piange un figlio innamorato delle sue radici e della terra. E’ venuto a mancare questa notte Amato Del Gizzi, per tutti “zio Amatuccio”. Aveva 89 anni ed era malato da qualche tempo. Ha vissuto tutta la sua vita nel piccolo borgo di Santa Maria Maddalena, frazione di Ortona dei Marsi, che in inverno conta solamente 8 abitanti.

Fino a quando le forze glielo hanno permesso, si è dedicato alla pastorizia. Nel 2004 fu “zio Amatuccio”, insieme ad altri pochissimi amici, ad aiutare Giammarco De Vincentis ad installare in paese la statua della Madonna del Sassolino. Il signor Amato e sua moglie, Filomena, erano diventati poi i custodi della chiesetta che sta a valle della Madonnina, nel centro del paese. La coppia, non avendo figli, è rimasta sempre a vivere nella piccola frazione di Ortona dei Marsi, mentre altri, seppur ancora residenti, non vivono più stabilmente in paese.



Leggi anche