La rappresentante della comunità ucraina nella Marsica: “Non ci sono ancora raccolte ufficiali di aiuti umanitari”



Avezzano – “Vi ringraziamo per la vostra generosità, ne siamo molto colpiti, ma al momento non ci sono raccolte ufficiali di aiuti umanitari per il nostro popolo”. Lo scrive, rivolgendosi ai cittadini avezzanesi, Elena Talantova, rappresentante della numerosa comunità ucraina della Marsica.
“La raccolta di aiuti umanitari che si sta svolgendo in questi giorni ad Avezzano è una raccolta privata, inizialmente organizzata esclusivamente all’interno della comunità ucraina per aiutare i nostri soldati al fronte. Poi, gli amici italiani di alcuni di noi hanno voluto aderire e la voce si è sparsa a dismisura.

Siamo molto colpiti dalla vostra generosità in questo momento per noi così tragico e vi ringraziamo dal profondo di cuore, ma per adesso non ci sono ancora le raccolte ufficiali, perché i corridoi umanitari sono ancora chiusi. Ne aspettiamo con ansia l’apertura. Abbiamo contattato varie associazioni ONLUS locali e non solo. Non appena ci saranno novità, pubblicheremo un annuncio ufficiale. Rinnoviamo i nostri sinceri ringraziamenti e ci scusiamo per il malinteso”.



Leggi anche