La Procura passa al setaccio le gare d’appalto e gli affidamenti di incarichi dei Comuni marsicani. Squadra mobile a Ovindoli e Cappadocia



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Ovindoli. Perquisizioni, sequestri e acquisizioni documentali. Gli agenti della squadra mobile della Questura dell’Aquila, del vice questore aggiunto Gennaro Capasso, questa mattina stanno passando al setaccio i Comuni di Ovindoli e Cappadocia.

A Ovindoli si tratta di gare d’appalto che fanno riferimento all’amministrazione dell’ex sindaco Pino Angelosante.

A Cappadocia, Comune commissariato dal prefetto dopo le dimissioni di quattro consiglieri, tra cui l’ex vicesindaco, si fa riferimento agli anni del sindaco Lucilla Lilli. (LEGGI QUI: Cappadocia, dimissioni di 4 consiglieri.).

Le perquisizioni e le acquisizioni documentali sono ancora in corso e al momento non si conoscono ancora i dettagli dell’operazione coordinata dalla procura di Avezzano.



Lascia un commento