La Marsica affascina Carlos Eugenio García de Alba Zepeda Ambasciatore del Messico



Martedì 15 giugno 2021 l’Ambasciatore del Messico in Italia ha visitato la chiesa di Santa Maria in Valle Porclaneta sita in Rosciolo dei Marsi (AQ).

S.E. Carlos Eugenio García de Alba y Zepeda, ospite della prof.ssa Donatella Salucci -docente di spagnolo del Liceo Statale “Benedetto Croce” di Avezzano, ha incontrato le autorità nella splendida cornice del Parco Naturale Regionale Sirente Velino. 

Ad accoglierlo nella sua prima visita in Abruzzo, il sindaco di Magliano dei Marsi –Pasqualino Di Cristofano, il Maggiore Silvia Gobbini -Comandante della Compagnia di Tagliacozzo, il Maresciallo Gabriele Di Giosia -Comandante della stazione di Magliano dei Marsi, la Funzionaria Archeologa della Soprintendenza di Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Chieti e Pescara già responsabile del Nucleo Operativo della Marsica – dott.ssa Emanuela Ceccaroni, il Dirigente di ricerca dell’INGV -dott. Fabrizio Galadini, il parroco Don Vincenzo Angeloni -autore di alcune monografie sulle chiese di Rosciolo. 

L’Ambasciatore, appassionato di arte romanica, è rimasto particolarmente colpito dall’atmosfera intima e suggestiva che si respira all’interno della chiesa di Santa Maria e dalla bellezza selvaggia del paesaggio della Valle Porclaneta ubicata alle pendici del Monte Velino. Un’oasi incontaminata di rara bellezza alla cui sacralità contribuisce il vigore della quercia millenaria coeva alla chiesa. La roverella della specie quercus pubescens si erge a pochi passi dall’abbeveratoio le cui acque fresche e cristalline continuano a dissetare le greggi che pascolano nei dintorni.

Un’accoglienza sentita e molto cordiale quella che i Rosciolesi hanno riservato a S.E. Carlos García de Alba, custodi orgogliosi di uno scrigno di immenso valore e presenze discrete nelle visite dei personaggi eccellenti che di tanto in tanto animano il territorio del borgo. È ancora vivo il ricordo della visita a sorpresa di Papa Benedetto XVI accompagnato dal fratello Monsignor Georg Ratzinger nell’agosto del 2011.

La visita dell’Ambasciatore messicano si è conclusa con un raffinato pranzo abruzzese presso l’Osteria Contemporanea Mammaròssa di Avezzano. Graditissimo il menù proposto dallo chef Franco Franciosi coaudiuvato da Francesco D’Alessandro: una vera e propria esperienza sensoriale che ha coniugato ad arte tradizione ed innovazione. 

Esperienza ricca di simboli e di sincera cordialità in cui la nostra terra ha dato bella mostra di sé con gusto e semplicità. Da un piccolo angolo d’Abruzzo nasce un’intesa strategica che avvicinerà paesi tanto lontani come l’Italia e il Messico.