La Farmacia Stornelli spiega la nuova Campagna ministeriale vaccinale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Sulla G.U. n. 182 del 5/8/2017 è stata pubblicata la Legge 31 luglio 2017, n. 119 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 7 giugno 2017, n. 73, recante disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale.”

L’offerta vaccinale gratuita rappresenta un’opportunità di salute per tutti i cittadini e quindi le differenze tra le Regioni saranno superate. Il nuovo Piano ha, infatti, l’obiettivo di eliminare queste differenze attraverso un’offerta vaccinale aggiornata e uniforme rispetto ai nuovi vaccini già in uso in alcune Regioni, ma non adottati da altre. Il successo dei programmi vaccinali si fonda sul raggiungimento e il mantenimento delle coperture vaccinali a livelli tali da consentire di controllare e/o eliminare la diffusione delle malattie infettive prevenibili con la vaccinazione sull’intero territorio nazionale. Pertanto, il mancato raggiungimento e mantenimento di coperture vaccinali efficaci e la diversificazione delle strategie vaccinali tra le Regioni non hanno fino ad oggi permesso di raggiungere gli obiettivi necessari.

Di seguito l’elenco dei principali contenuti della Legge in questione:

– per i minori di anni 16 sono

– obbligatorie e gratuite le vaccinazioni: antipoliomelitica; anti-difterica; anti-tetanica;
antiepatiteB; anti-pertosse; anti Haemophilusinfluenzae tipo B; anti-morbillo; anti-rosolia;
antiparotite;anti-varicella;

– non obbligatorie, ma gratuite le vaccinazioni anti-meningococcica B; anti-meningococcica C;
anti-pneumococcica; anti-rotavirus;

– le vaccinazioni obbligatorie divengono un requisito per l’ammissione all’asilo nido e alle scuole
dell’infanzia;

– la violazione dell’obbligo vaccinale comporta l’applicazione di significative sanzioni pecuniarie a
carico dei genitori e dei tutori.

Un’importante novità è anche rappresentata dal fatto che tutti i vaccini contenuti nel nuovo calendario previsto dal PNPV sono stati inseriti nella lista dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) 2, pertanto la popolazione appartenente a specifiche fasce di età e a maggior rischio ha il diritto a usufruire gratuitamente di tutte le vaccinazioni elencate nel PNPV.

L’enorme lavoro fatto grazie alla stretta collaborazione tra tutte le istituzioni coinvolte nelle strategie vaccinali (Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, Agenzia Italiana del Farmaco e Regioni), nonché con le società scientifiche maggiormente attive nel campo delle vaccinazioni (Società Italiana di Igiene – Siti, Federazione Italiana Medici di Medicina Generale – Fimmg, Federazione Italiana Medici Pediatri – Fimp, Società Italiana di Pediatria – SIP) ha permesso di costruire un percorso che porterà ad una serie di importanti sfide per tutti gli operatori sanitari coinvolti per trasformare il piano in realtà: rendere l’accesso alla vaccinazione più semplice e consapevole, affinare e mettere in atto strategie di comunicazione per la popolazione e per gli operatori sanitari coinvolti, finalizzare la creazione di anagrafi vaccinali regionali, tutto questo per migliorare le coperture vaccinali.

I dottori Farmacisti dello staff della Farmacia Stornelli sono lieti di fornire tutti i consigli e ulteriori info sull’argomento.

A cura de Farmacia Stornelli




Lascia un commento