La compositrice avezzanese Ada Gentile a Cracovia, in rappresentanza dell’Italia



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

 La compositrice Ada Gentile andrà a Cracovia, in Polonia, dal 13 al 16 maggio per partecipare al 12° Festival di Musica Contemporanea organizzato da Marcel Chyrzinski, presidente dell’Unione dei Compositori Polacchi. Su richiesta del presidente Chyrzinski è stata proprio la Gentile ad organizzare per questo Festival l’unico concerto di musica italiana che il 14 maggio sarà affidato a tre eccellenti solisti: il pianista Fausto Bongelli, il flautista Andrea Biagini ed il fisarmonicista Cesare Chiacchiaretta.

Verranno eseguiti brani di Giacinto Scelsi, Paolo Rosato, Niccolò Castiglioni e della stessa Ada Gentile, insieme a tre nuovi pezzi, commissionati per l’occasione ai compositori polacchi Tesaurovicz, Polaczyk e Kastrzewa. Il concerto è stato organizzato con la collaborazione del dr. Ugo Rufino, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia. Il 15 maggio, dalle ore 10 alle 12, la Gentile sarà poi impegnata all’Accademia di Musica con la sua conferenza dal titolo “Il linguaggio musicale di Ada Gentile nel panorama generale della musica italiana d’oggi” che l’ha vista protagonista in tutto il mondo, l’ultima volta il 10 aprile scorso a Siviglia, al Conservatorio Superior de Musica.

Per questa importante rassegna in Polonia la Gentile ha voluto affidarsi a tre solisti di ottimo livello, con cui ha collaborato in passato per concerti organizzati ad Ascoli: il pianista Fausto Bongelli (di Porto S. Elpidio), il fisarmonicista Cesare Chiacchiaretta (di S. Egidio alla Vibrata) ed il flautista Andrea Biagini (di Città di Castello). Al ritorno da Cracovia la Gentile sarà impegnata in Toscana, nella Giuria del Concorso Internazione Pianistico Maria Giubilei, che si terrà a Sansepolcro dal 31 maggio al 2 giugno 2019, al quale parteciperanno pianisti di 22 Paesi.

Ada Gentile

Nata ad Avezzano, ha frequentato il conservatorio di musica di Santa Cecilia a Roma, ottenendo il diploma in pianoforte e composizione sotto la guida di Irma Ravinale. Ha proseguito gli studi presso l’accademia nazionale di Santa Cecilia laureandosi con Goffredo Petrassi. La compositrice ha partecipato con successo ad importanti concorsi internazionali affermandosi ad Amsterdam nel 1982, a Budapest nel 1986, ad Essen nel 1995. Apprezzata in ambito mondiale ha tenuto conferenze presso prestigiose università americane come la Northwestern University, la Juilliard School, la Wayne State University, la Columbia University, l’Università di Chicago e l’Università della California di Berkeley negli Stati Uniti, oltre che in tutta Europa e in Asia.

Dal 1986 al 1989 ha ricoperto la carica di direttore artistico dell’orchestra da camera Goffredo Petrassi, dal 1993 al 1997 ha fatto parte del consiglio di amministrazione della Biennale di Venezia, dal 1996 al 1999 ha diretto il teatro lirico di Ascoli Piceno. Dal 1978 è direttore artistico del festival di musica contemporanea Nuovi Spazi Musicali che si è svolto a Roma per 33 anni in sedi prestigiose come palazzo Falconieri, palazzo Farnese, palazzo Blumenstihl, villa Aurelia e che dal 2013 si è trasferito ad Ascoli Piceno.

Le sue opere (edite da Ricordi, Raitrade e Sconfinarte) sono state eseguite in teatri lirici, sale da concerto e scuole musicali di livello internazionale: Centro Georges Pompidou di Parigi, il Mozarteum di Salisburgo, la Carnegie Hall di New York, il Teatro Real di Madrid, l’Accademia musicale Franz Liszt di Budapest, la “Rachmaninov Concert Hall” di Mosca, il GartnerplatzTheater di Monaco di Baviera, l’Art Institute of Chicago, l’Accademia di Musica di Cracovia, il Gran Teatro La Fenice di Venezia e il Teatro Carlo Felice di Genova. Il 30 dicembre del 2000 la sua opera Cantata per la pace, per orchestra, coro e voce recitante di Arnoldo Foà, scritta in occasione della chiusura dei concerti per il Giubileo del 2000, è stata eseguita in prima mondiale nella basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma.