Jamboree 2019, due giovani avezzanesi al raduno mondiale scout negli Stati Uniti



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Al Jamboree 2019, il raduno mondiale degli Scout che si terrà negli Stati Uniti dal 22 luglio al 2 agosto, una delegazione avezzanese farà parte del contingente italiano.

Valeria Di Stefano (2003) e Remo Pizzi Scatena (2004), appartenenti al gruppo scout di Avezzano 1 dell’Agesci Abruzzo, sono i due giovanissimi ad essere stati selezionati, sulla base di specifici e rigorosi requisiti (come la conoscenza di almeno due lingue straniere), per il raduno mondiale scout nella Bechtel Reserve in West Virginia, dove si ritroveranno circa 50 mila scout provenienti da tutto il mondo.

Ogni quattro anni gli scout di tutte le delegazioni mondiali si incontrano al Jamboree, un raduno dove i ragazzi si conoscono, stanno insieme e condividono numerose attività all’insegna della pace, degli alti valori umani e del rispetto dell’ambiente.

Il motto dell’evento di quest’anno è “Unlock a new world” ovvero “Sblocca un mondo nuovo”, un invito ad aprirsi a nuove avventure, a nuove amicizie, a conoscere nuove culture, a guardare il mondo con “nuovi occhi” e, insieme, costruire un mondo nuovo.

Per quanto riguarda la delegazione della Regione Abruzzo, il cui reparto (insieme alla delegazione del Lazio Est) è stato chiamato “Ponte del Mare”, i ragazzi in partenza sono in totale 18, tra cui i due avezzanesi Di Stefano e Pizzi Scatena che, con grande impegno e tenacia, si sono preparati ad affrontare questa straordinaria avventura.

Un’esperienza eccezionale che arricchirà non solo il loro cammino scout, iniziato dall’età di otto anni, ma anche quello personale, attraverso momenti di formazione, di confronto e di ricerca verso se stessi e gli altri.