Itinerari dell’Arcobaleno 2021, a Pescina la Compagnia Teatro del Drago presenta “Fagiolino Asino d’oro”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pescina – Mercoledì 28 luglio alle ore 21,15 nel Chiostro del Teatro San Francesco di Pescina, per la rassegna ITINERARI DELL’ARCOBALENO in collaborazione con il Comune di Pescina e la direzione artistica del Teatro dei Colori, la Compagnia TEATRO DEL DRAGO presenta “Fagiolino Asino d’oro” da “l’Asino d’Oro” di Lucio Apuleio.

Evento magico e patafisico di una trasformazione burattinesca. In scena Mauro Monticelli e Fabio Pignatta, Di Francesco Niccolini e Mauro Monticelli, con la Regia di  Renato Bandoli, Luci Andrea Monticelli e decorazioni Michela Bellagamba.

Spettacolo di genere popolare e tradizionale, sia per l’impatto visivo che richiama un decadente circo ottocentesco, sia per la sgangherata struttura scenica e “coreografica” di disorganizzati guitti ed artisti ambulanti. La comicità semplice ed immediata è uno degli elementi costanti che lega i tre differenti generi che scandiscono lo spettacolo: “il Teatro dei burattini”, l’arte antica del “Cantastorie”, la “Giocoleria”degli “artisti di strada”. In scena Giorgino Zambutèn, un pò mago e “strolg” (astrologo) che cerca di vendere le sue pozioni magiche aiutato dal servo Brasula, anche detto Verruca, improbabile acrobata.

La fonte d’ispirazione per questa “maldestra” operina, è “l’Asino d’Oro” di Lucio Apuleio, amante della magia, abile oratore ed esperto scrittore, che disgraziatamente per lui, è inciampato nel teatrino dello Zambutèn. Spettacolo di giocoleria, burattini e arte varia per un pubblico misto e bambini a partire dai 4 anni.

Fagiolino Asino D’Oro,Cataclisma Mediatico, per burattini, asini attori e attori asini Fagiolino Asino d’oro non vuol esser altro che un piccolo e modesto contributo al Teatro Contemporaneo. Per la sua palese figuratività, esente da qualsiasi innovazione del linguaggio simbolico, “Fagiolino Asino Burattino” è da escludersi dal contesto vero e proprio dell’avanguardia. Il nostro Asino Fagiolino, tuttavia, lo si può considerare un importante elemento per lo sviluppo di quella che viene considerata l’ultima tra le avanguardie: il Surrealismo.

Protagonista di questo stile surrealista è Fagiolino… da sempre, fin dalla sua nascita. Non di meno Fagiolino Fan Fan affronta un genere di Teatro che spazia ai margini del Futurismo. Ma rispetto a quest’ultimo movimento, si colloca decisamente agli antipodi. Nel teatro futurista è tutto dinamismo e velocità, mentre “in” Fagiolino e nella “sua” verosimile” e “materiale” Commedia Patafisica, predomina la stasi più immobile.

Informazioni e registrazione: info@prolocopescina.it +39 339 168 9335

Itinerari dell’Arcobaleno 2021, a Pescina la Compagnia Teatro del Drago presenta “Fagiolino Asino d’oro”

Comunicato Stampa Associazione Teatro dei Colori Onlus