Intervista al fotografo Antonio Oddi, creatore del progetto “Miss sorridi con noi”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Come ti è venuta l’idea di questo progetto?
È ormai molto tempo che mi occupo di sociale, unendovi anche la bellezza. I progetti di questo genere che ho messo in atto negli ultimi anni hanno sempre riscosso successo, quindi si può dire che questa sia una formula vincente.

Quali saranno i compiti di “Miss sorriso”?
La miss che sarà incoronata il 2 agosto avrà il compito principale di portare un sorriso ovunque ce ne sia bisogno, negli ospedali, nelle case di riposo, nei centri per disabili, in luoghi dove c’è gente meno fortunata e che soffre.

Hai riscontrato una risposta positiva a questa iniziativa?
Sì, non mi aspettavo così tanto entusiasmo e soprattutto così tante richieste. Ci sono state più di 400 ragazze provenienti da tutta Italia che si sono candidate per questo ruolo. Ho avuto il piacere di constatare che ci sono tante ragazze belle che non badano solo al proprio aspetto estetico, ma che si prodigano anche nell’aiuto del prossimo.

Cosa si prevede nella serata di presentazione ufficiale del 2 agosto?
Ci saranno performance musicali, di danza, di cabaret, oltre all’incoronazione di “Miss sorriso” e alla premiazione di un/una super nonno/a, che riceverà una targa di merito.

Chi saranno gli ospiti?
Innanzitutto Paolo Notari, inviato de “La vita in diretta” su Rai1, sarà il presentatore della serata.
Inoltre ci saranno il cabarettista Francesco Capodacqua e i cantanti Simone Cocciglia, Anto e Laura Fantauzzo. Si esibiranno poi gli allievi della scuola di danza “Bailando” di Daniele e Federico Raschiatore.

Chi ha collaborato con te per questo progetto?
Sono molte le persone che mi hanno dato una mano e che sento di ringraziare. Ringrazio Idia Pelliccia, che ha collaborato con me per questa iniziativa; l’associazione culturale “Immagine”; la Pro Loco di Avezzano e il suo presidente Edoardo Tudico, che fin dall’inizio hanno dato fiducia a questo progetto; gli amici del Rotaract Club di Avezzano; Annamaria Di Gianfilippo; Rosa Pistilli della Conapi, che ha offerto la targa di merito che sarà assegnata al/alla super nonno/a; Lorenza Moro, che ha offerto una mini crociera di 4 giorni alla miss che verrà incoronata.

Pensi che questo progetto potrà svilupparsi anche nel futuro?
Sicuramente farò in modo che questa iniziativa possa avere un seguito anche negli anni a venire, e visto il riscontro positivo degli altri progetti ho buoni motivi per sperarlo.




Lascia un commento