fbpx

Indennità Covid al personale ASL. Siglato accordo tra sindacati e azienda sanitaria

L’Aquila – È stato sottoscritto questa mattina l’accordo tra Uil Fpl, Fsi, Cisl Fp, Fials e la Asl n°1 Avezzano Sulmona L’Aquila relativo alle premialità covid per il personale dell’area comparto che ha operato durante l’emergenza di marzo-aprile. Lo comunicano il segretario provinciale della Uil Fpl Antonio Ginnetti, il responsabile del dipartimento Sanità Uil Fpl Gianfranco Giorgi, il segretario della Fsi Salvatore Placidi, il segretario della Cisl Fp Vincenzo Mennucci e il segretario provinciale della Fials Simone Tempesta, dopo le trattative aperte con l’azienda sanitaria dalla fine di settembre.

L’accordo, stipulato a livello regionale con le sigle sindacali, è stato poi declinato per ogni Asl provinciale e il sindacato è stato compatto durante tutte le fasi della trattativa, lavorando con molta fatica per migliorarne alcuni aspetti. L’accordo prevede tre fasce di indennità: la fascia A con un indennizzo di 40 euro giornalieri agli operatori sanitari direttamente impegnati nell’assistenza del paziente covid, la fascia B con un indennizzo di 20 euro al giorno per i lavoratori che occasionalmente hanno avuto contatti con il paziente covid e la fascia C con un indennizzo di 5 euro giornalieri al personale di supporto.

Abbiamo sottoscritto l’accordo con grande senso di responsabilità, pur muovendoci con limitate risorse – affermano – La mancata sottoscrizione dell’accordo non avrebbe garantito alcun beneficio economico al personale, anzi, avrebbe potuto comportare il rischio della perdita del finanziamento regionale che essendo alimentato dal Fondo sociale europeo andrà rendicontato entro il 2020”.

Il totale delle risorse nelle disponibilità della Asl aquilana è di 3,6 milioni. Con la firma dell’accordo, pur nei limiti delle risorse disponibili, si consentirà a un grande numero di lavoratori di ricevere nel mese di novembre un giusto riconoscimento per l’attività svolta durante la prima emergenza di marzo. “L’accordo è stato firmato – aggiungono – con l’impegno di allargare la platea dei destinatari della premialità covid con economie e risorse aggiuntive, come già chiesto da noi nei giorni scorsi”.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend