Inclusione persone disabili, approvato l’Accessibility Act per un migliore accesso a prodotti e servizi



Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legislativo sull’Accessibility Act che recepisce la direttiva Europea sui requisiti di accessibilità dei prodotti e dei servizi, tra cui quelli di comunicazione elettronica, di trasporto passeggeri, di commercio elettronico, di accesso ai contenuti audiovisivi. Tramite l’accessibilità dei prodotti e dei servizi si persegue “lo scopo ultimo di rendere la società più inclusiva e facilitare la vita indipendente delle persone con disabilità“.

La direttiva inoltre promuove “la piena ed effettiva parità di partecipazione migliorando l’accesso ai prodotti e servizi generici che grazie alla loro progettazione iniziale o al loro
successivo adattamento rispondono alle esigenze specifiche delle persone con disabilità“. Per il ministro alle Disabilità Erika Stefanil’Italia non resta indietro nella sfida dell’accessibilità“.

Con l’approvazione dell’Accessibility Act, i servizi e i prodotti informatici, come cellulari, e-book, le biglietterie elettroniche in stazioni e aeroporti, i bancomat – ha spiegato Stefani – dovranno rispettare determinati requisiti per essere accessibili a tutti“. Per il ministro si tratta di “un’evoluzione in termini di inclusione delle persone con disabilità, che non devono incontrare barriere alla comunicazione ed essere autonome nella vita di tutti i giorni”.

Fonte: Ministro per le disabilità



Leggi anche