Incidente con la fiamma ossidrica, brucia un tetto a Pescina



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pescina. Paura intorno alle 13 a Pescina per un incendio che ha bruciato circa 60 metri quadrati del tetto di un’abitazione.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Avezzano con ben tre mezzi: un’autobotte, un’autoscala e un’autopompa.

I pompieri hanno lavorato per rimettere in sicurezza non solo lo stabile ma anche le abitazioni vicine.

Secondo i primi accertamenti l’incendio pare si sia sprigionato dalla fiamme ossidrica con cui si stava lavorando per mettere la guaina sul tetto.

Fortunatamente non ci sono stati feriti.

La casa è stata dichiarata inagibile e tre persone dovranno lasciarla. Il Comune di Pescina si sta attivando per emettere un’ordinanza per garantire la sicurezza dei cittadini tutti oltre che della famiglia che dovrà ora trovare un’altra sistemazione.

 




Lascia un commento