Incetta di medaglie e titoli regionali per l’USA Sporting Club Avezzano (FOTO)



Avezzano – Grandi risultati per l’Usa Sporting Club Avezzano a Sulmona dove, nello scorso fine settimana, si è svolto il Campionato Regionale Individuale Cadetti ed Allievi di atletica leggera, valevole come Campionato di società su pista e come seconda prova del Trofeo di Marcia.

Una manifestazione riservata alle categorie degli Allievi e dei Cadetti valido per l’assegnazione dei titoli Regionali e per i Cadetti, in particolare, per la formazione della squadra abruzzese che parteciperà ai prossimi Campionati Italiani che si terranno a Forlì nella prima settimana di Ottobre.

I giovani atleti dell’USA Sporting Club Avezzano e dell’Unione Atletica Abruzzo (società amica dell’USA) si sono particolarmente distinti nelle diverse discipline riportando a casa medaglie e titoli regionali.

Nella categoria Cadetti Mirco De Paolis (14-15 anni) conquista il titolo regionale ed infrange il record regionale, che resisteva da ben 13 anni, nella gara del lancio del martello da 4 kg. e Luca Ippoliti vince il titolo regionale nella gara del giavellotto da 600 gr., accedendo così entrambi alle fasi nazionali di Forlì.

Altri titoli regionali sono stati conquistati dall’USA come quelli di Kathelyn Marziale che domina la gara di velocità 80 mt. e lungo (Cadette), di Valeria Buongiovanni che conquista il titolo regionale di 400 ostacoli (Allieve) con il tempo di 1’ 08’’ 88 e di Andrea Franchi che vince il titolo regionale nel getto del peso da 5 kg. con una distanza di 13,25 mt.. Da segnalare anche un ottimo secondo posto di Marco D’Addario ai 1200 siepi (Cadetti).

“Questi ragazzi lavorano con molto impegno e determinazione per raggiungere le altissime graduatorie a livello non solo regionale ma anche nazionale” dichiara il tecnico e Presidente Regionale della FIDAL Concetta Balsorio “oltre però ai sacrifici giornalieri di tutti c’è un’aggravante enorme rappresentata dal fatto di non aver una struttura adeguata, dalla mancanza quasi totale di attrezzatura e da una gabbia di lanci praticamente fatiscente. Oltretutto anche la convivenza con il reparto calcio non è purtroppo idilliaca. Siamo però molto orgogliosi dei nostri ragazzi che, ad oggi, sono i migliori a livello regionale e anche in ambito nazionale risultano tra i primi posti.”