Inaugurazione e intitolazione della nuova piazza che costeggia via Mantegna a Borgo Via Nuova di Avezzano



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Si è svolta l’inaugurazione e l’intitolazione della nuova piazza che costeggia via Mantegna a Borgo Via Nuova di Avezzano. La cerimonia si è svolta alla presenza di numerosi abitanti della frazione, che avevano addobbato la piazza con palloncini e bandierine, ed è stata allietata dalla musica della banda di Castelnuovo, formata da giovani musicisti di ambo i sessi. Sicchè, il clima che si respirava nella borgata ha fatto  tornare alla mente il “Sabato del villaggio” di leopardiana memoria.

Così, in questo contesto, fatto di amicizia e di spontaneità, il sindaco Giovanni Di Pangrazio, nel suo intervento, ha ribadito “la volontà dell’amministrazione comunale di essere sempre più vicina alle frazioni e alle borgate per renderle più vivibili, curandone il decoro in particolare nei luoghi di maggiore socializzazione. Ringrazio il consigliere comunale Giancarlo Cipollone per il suo costante lavoro di collegamento tra il Comune e i cittadini di Borgo Via Nuova e tutti coloro che si sono prodigati affinchè questa opera venisse realizzata nel più breve tempo possibile”.

Ha benedetto la piazza, la fontana e la targa di intitolazione, don Adriano Principe, già parroco della frazione; erano presenti altresì alla cerimonia il presidente del consiglio comunale Domenico Di Berardino, il vice sindaco Nando Boccia, consiglieri, funzionari e tecnici comunali. La piazza è stata intitolata Lago del Fucino, è  pavimentata con mattonelle antiscivolo, arredata da piante, quattro panchine e da quattro lampioni dell’illuminazione pubblica, mentre al centro vi è una fontana che si  illumina di notte. Un’oasi naturale che consentirà ai residenti di vivere all’aria aperta momenti di relax e di aggregazione.




Lascia un commento