Inaugurata Piazza Caduti dei Vigili del fuoco, emozione e tanti applausi per i pompieri eroi



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano. Inaugurata una piazza dedicata ai caduti dei vigili del fuoco ad Avezzano, alla presenza del sindaco Giovanni Di Pangrazio e del sottosegretario al ministero dell’Interno Gianpiero Bocci. “E’ un onore per me e per tutta la città rendere omaggio al corpo dei vigili del fuoco che rappresentano la sicurezza di cui abbiamo bisogno e che da sempre danno lustro all’Italia” ha detto il primo cittadino. Presenti anche prefetto e questore dell’Aquila, Giuseppe Linardi e Antonio Maiorano. “E’ commovente notare in giro per l’Italia l’affetto e la stima riservati ai vigili del fuoco – ha dichiarato Bocci – C’è qualcosa di magico, speciale e straordinario che lega le città a questo corpo; è la semplicità, l’umiltà e la sobrietà con cui i vigili del fuoco fanno ogni giorno il loro dovere, vigili del fuoco si nasce, non si diventa”.

Durante la cerimonia è stato ricordato Maurizio Berardinucci, vigile morto nel 2013 per le ferite riportate nell’esplosione di una fabbrica di fuochi d’artificio a Città S.Angelo.

L’evento è stato presentato da Luca Di Nicola.

Il direttore regionale del Corpo, Giorgio Alocci ha sottolineato l’impegno dei suoi uomini nel terremoto del 2009 all’Aquila e in quello più recente nel Centro Italia.

Alla cerimonia hanno partecipato anche associazioni di volontariato e diversi sindaci dei Comuni della Marsica. La benedizione è stata affidata a don Antonio Salone, parroco dello Spirito Santo.

 

 

Articolo di Maria Paola Zaurrini, fotoservizio di Manuel Conti



Lascia un commento