Home Attualità In ricordo di Quirino Lucarelli, eminente studioso della cultura e della storia di Trasacco, a 98 anni dalla nascita

In ricordo di Quirino Lucarelli, eminente studioso della cultura e della storia di Trasacco, a 98 anni dalla nascita

A+A-
Reset

TrasaccoTito Lucarelli ha ricordato, ieri, l’anniversario della nascita di un eminente studioso della cultura e della storia di Trasacco: Quirino Lucarelli. Il prof. Lucarelli era nato a Trasacco il 29 Giugno 1926 e ha trascorso gran parte della sua vita in questa comunità. Nel 1961, tuttavia, si è trasferito ad Avezzano con la sua famiglia, pur mantenendo stretti legami con la sua città natale, dove ancora risiedevano i suoi genitori, fratelli e sorelle.

Laureato in Giurisprudenza, Quirino ha esercitato la professione di avvocato e ha insegnato lingua francese per alcuni anni. Successivamente, ha dedicato la sua carriera all’insegnamento del Diritto presso gli Istituti tecnici. La sua passione per la poesia è sbocciata in età matura, dopo la dolorosa perdita del figlio Claudio e della consorte, Tina, deceduti a breve distanza l’uno dall’altra.

Quirino Lucarelli ha partecipato a numerosi concorsi di poesia dialettale abruzzese, ottenendo premi e riconoscimenti. Era un attento studioso dei dialetti, delle tradizioni, dei costumi e delle storie popolari, con particolare interesse per il suo paese natale e la regione della Marsica. Ha condiviso le sue conoscenze attraverso articoli pubblicati su giornali e riviste a livello regionale e nazionale.

Tuttavia, l’opera che ha segnato la sua vita è stata la monumentale raccolta dialettale intitolata “Biabbà”, pubblicata postuma nel 2002. Quest’opera, suddivisa in tre volumi per un totale di 2000 pagine, rappresenta un capolavoro letterario sotto vari aspetti. Dal punto di vista dialettologico e dizionaristico, antropologico e sociologico, storico ed etnografico, essa abbraccia le tradizioni popolari e gli usi e costumi della gente di Trasacco.

Quirino ha dedicato 34 anni della sua vita a questa opera, iniziando la sua ricerca nel lontano 1964 e continuando fino a pochi giorni prima della sua morte, avvenuta il 10 aprile 1997. Il suo impegno è stato portato a termine dal fratello, Tito, che ha dedicato altri 10 anni di lavoro per curarne la pubblicazione.

La figura di Quirino Lucarelli rimarrà indelebile nella storia culturale di Trasacco e oltre, testimoniando la passione e la dedizione di un uomo che ha contribuito in modo significativo alla valorizzazione delle radici e dell‘identità della comunità.

necrologi marsica

Giovanni Di Felice

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Ultim'ora