Il Sindaco di Ovindoli Ciminelli ha incontrato il monaco buddhista giapponese Toyoshige Sekiguchi



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Ovindoli – Il neo Sindaco di Ovindoli, Angelo Ciminelli, nella giornata di oggi ha ricevuto il monaco buddhista giapponese Toyoshige Sekiguchi il quale, partito dalla città de L’Aquila, proseguirà la sua marcia della Pace e del Disarmo fino a Roma che, come molti sapranno, è la sede del prossimo G20 il 30 e 31 ottobre prossimi.

Toyoshige Sekiguchi si recherà al cospetto dei “grandi della Terra” riuniti a Roma per chiedere loro di rispettare il “Trattato per il bando delle armi nucleari”. Una settimana fa il monaco accolto oggi ad Ovindoli si era recato presso il cimitero monumentale di Bergamo per onorare i morti durante la pandemia Covid-19.

Il suo viaggio verso Roma, dunque, va avanti. Una volta giunto al G20, Toyoshige Sekiguchi consegnerà una mozione di sostegno al progetto di adesione degli Stati alla messa al bando degli armamenti nucleari, già sottoscritto dall’Onu e da oltre 50 paesi aderenti.