Il sindaco di Castel di Sangro Caruso verso la presidenza della Provincia: “Sono pronto a rimboccarmi le maniche”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. L’avvocato Angelo Caruso, sindaco di Castel di Sangro, amministrazione a maggioranza di centrodestra, è un amministratore con una lunga e apprezzata esperienza di ben tre consigliature, di cui due da vice sindaco con l’ingegner Umberto Murolo.

Se Umberto Murolo è stato, nel 1995, il primo assessore provinciale castellano, nelle prossime elezioni provinciali Angelo Caruso, sostenuto dal centrodestra e da un’ampia coalizione civica, ha la più che concreta possibilità di diventare il primo rappresentante di Castel di Sangro a ricoprire il ruolo di presidente della Provincia di L’Aquila.

“Desidero ringraziare tutti coloro che si sono spesi per proporre questa mia candidatura, che non rappresenta solo un segnale di grande attenzione per il territorio dell’Alto Sangro ma anche e soprattutto l’elevata maturità politica con cui questa coalizione ha saputo superare antichi e stucchevoli campanilismi e le conflittualità politiche anche recenti, anteponendo gli interessi dell’intero territorio provinciale a quelli, sia pure legittimi, di parte. Sono consapevole di avere sulle spalle una grande responsabilità, ma nella mia vita mi sono sempre dovuto rimboccare le maniche e lavorare ed è quello che farò per le aree interne e la nostra bellissima provincia”.




Lascia un commento