Il Panathlon entra a scuola con il convegno su “Il ruolo della donna nella società”, in ricordo di Franca De March Tarquini



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Il Panathlon International di Avezzano, in persona del Presidente la dott.ssa Emi Di Stefano, ha organizzato, in collaborazione con il Liceo Scientifico “Vitruvio Pollione” di Avezzano, il convegno “Il ruolo della donna nella società” che si è tenuto, lo scorso 13 aprile, presso l’aula conferenza dell’istituto scolastico.

Al convegno hanno partecipato gli studenti delle classi IB, VB e IID, guidati dalle Prof.sse D’Angeli, Bianchi, D’Innocenzo R. e Di Biase, che in questa speciale occasione hanno voluto ricordare la scrittrice, recentemente scomparsa, Franca De March Tarquini, autrice del libro “Il ruolo della donna nella società dall’antichità ad oggi”, un saggio sulla condizione della donna dalle grandi civiltà fino ai tragici dati relativi al femminicidio in Italia.

L’evento si è svolto alla presenza dell’Avv. Italo Tarquini, marito della scrittrice e socio storico del Panathlon, dei figli Cristina e Gianluca Tarquini e della nipote Silvia Tarquini, editrice del libro.

I giovani studenti hanno preso spunto dal libro per affrontare il tema della donna e della sua condizione dall’antichità fino ai giorni d’oggi.

Il primo lavoro presentato è stato quello della classe IB che, con un video, ha voluto ripercorrere l’emancipazione della donna, dalle donne greche fino alle donne moderne. I ragazzi hanno citato le conquiste delle donne, dal diritto di voto, alla parità salariale, alla legge sulla maternità fino alla riforma del diritto di famiglia, ed hanno voluto concludere l’intervento ricordando i grandi esempi di donne nello sport, nella scrittura, nella politica e nella storia.

Il dialogo immaginario tra Ipazia D’Alessandria, grande filosofa e scienziata del IV-V secolo d.C., e Galileo Galilei, l’italiano che rivoluzionò la scienza, è stato lo scenario della rappresentazione “teatrale” dei ragazzi delle classi VB e IID.

Sono poi seguiti altri interventi come quello della bravissima Corinna Di Loreto (VB) che ha cantato la canzone “It’s a man’s, man’s world” di James Brown, del monologo di Andrea Baiocco (VB) sulla concezione della donna da parte della Chiesa, del video su Ondina Valla, la prima donna italiana a vincere un oro olimpico e della lettura di una poesia di Alda Merini.

Una mattinata all’insegna di una profonda riflessione sul ruolo e sulla condizione della donna da parte dei giovani studenti e, anche, del ricordo della scrittrice De March Tarquini, una personalità molto conosciuta ad Avezzano per essere stata docente di italiano e storia presso gli istituti superiori cittadini per più di trent’anni. Durante l’incontro è intervenuta anche la figlia della scrittrice Cristina Tarquini, visibilmente commossa nel ricordare la madre e piacevolmente sorpresa dal bellissimo lavoro dei ragazzi.

Infine i ringraziamenti della prof.ssa Emi Di Stefano, Presidente del Panathlon.

In questa occasione il Panathlon è entrato a scuola. Il Panathlon è un’associazione internazionale che si occupa della diffusione dei grandi valori dello sport, dello spirito olimpico, del Fair Play, del rispetto e della tolleranza. Il Panathlon è sempre stato molto interessato al ruolo della donna nella società, soprattutto dell’emancipazione della donna attraverso lo sport. Quello che è riuscito a fare lo sport forse non sono riuscite a fare, nella stessa maniera, altre attività.

E conclude: “per questo bellissimo momento vissuto insieme ai ragazzi ed alla famiglia dell’autrice del libro ringrazio di cuore le professoresse, che hanno fatto un lavoro straordinario con gli studenti, e ovviamente tutti i presenti.

Grande soddisfazione è stata espressa dal dirigente del Liceo Scientifico il dott. Francesco Gizzi.



Marianetti MED

VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED

L’angolo del Beauty – Bellezza VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED I soliti vestiti? Anche no, grazie. Quest’anno regala (o regalati) bellezza con i gift voucher di Medicina estetica. Quest’anno invece dei soliti regali, metti sotto l’albero una pelle più bella, giovane e luminosa grazie ai “buoni regalo” di MarianettiMED, la clinica