Il noto giornalista Andrea Scanzi commenta l’arrivo di Salvini ad Avezzano



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

AvezzanoAndrea Scanzi, giornalista, scrittore, autore dei best seller Renzusconi (2017), Salvimaio (2018) e Il cazzaro verde (2019) e una delle firme di punta del “Fatto Quotidiano”, posta sul suo profilo Facebook il video della visita di Matteo Salvini, in Piazza della Repubblica, ad Avezzano di ieri pomeriggio.

Il video riprende l’arrivo del leader della Lega che stringe la mano ai suoi sostenitori, fa selfie e interviste ai giornalisti. Durissimo il commento di Scanzi:

Ora mi sono rotto davvero le palle. Ognuno di noi rispetta le regole. Sottostà a limitazioni faticose e spesso economicamente dannosissime (penso ai ristoratori), ma dobbiamo farlo e lo
facciamo. Okay. Poi arriva questo qua e, puntualmente, fa l’esatto contrario di quello che andrebbe fatto. Immagini come queste (complimenti a @Il_Divulgatore_Di_Bozze) sono di una gravità senza pari. Ma stiamo scherzando? Cosa stringi le mani, cosa? Che roba è quella folla accalcata? Cosa sono quei selfie puerili e colpevoli? Se a voi tutto questo sembra tollerabile, a me no. La legge c’è o non c’è? Vergogna
!” così scrive Scanzi commentando il video. Nel video si sente in sottofondo una voce che elenca alcune semplici raccomandazioni per contenere il contagio da Coronavirus, regole che tutti dovrebbero rispettare.

E pensare che ieri, dalle scale del Municipio, è stato lo stesso Salvini a parlare di distanziamento sociale riferendosi ad un gruppo di giovani contestatori. “Figli di papà, andate a trovare i carabinieri invece di giocare con il monopattino. Distanziamento sociale da quelli lì in fondo” ha tuonato contro i contestatori, sostenuto dagli applausi dei suoi sostenitori, ignorando, però, che tra loro c’era anche chi, nei giorni antecedenti al comizio, si è recato in caserma per ringraziare i carabinieri per il proprio lavoro e sincerarsi delle condizioni del militare ferito dal dominicano.



Marianetti MED

VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED

L’angolo del Beauty – Bellezza VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED I soliti vestiti? Anche no, grazie. Quest’anno regala (o regalati) bellezza con i gift voucher di Medicina estetica. Quest’anno invece dei soliti regali, metti sotto l’albero una pelle più bella, giovane e luminosa grazie ai “buoni regalo” di MarianettiMED, la clinica