Il delegato regionale del Wwf ad Avezzano per supervisionare le emergenze del Verde pubblico. Il sindaco: “Metteremo nuove piante”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Il delegato regionale del Wwf, Luciano Di Tizio, in visita istituzionale ad Avezzano per la cura del Verde pubblico.

Di Tizio è stato invitato dal sindaco Gianni Di Pangrazio ed ha visionato alcuni punti nevralgici della città, accompagnato dall’assessore all’Ambiente, Roberto Verdecchia.

Tra le emergenze affrontate con la supervisione di Di Tizio c’è via Napoli. Al centro dell’attenzione dell’assessorato all’Ambiente ci sono 17 alberi da una parte della strada e 12 dall’altra.

“Vanno messi in sicurezza i marciapiedi e da valutare c’è il fatto di mettere nuove piante. Quelle che ci sono già vanno curate finché possibile capendo se sono sane. Un lavoro che non si concentra solo su via Napoli”, commenta l’assessore Verdecchia, “ma anche su altre zone della città come ad esempio i punti di ingresso e la Pineta e tutta la zona circostante”.

“Si è trattato di una visita istituzionale”, conclude Verdecchia, “che apre a un’ampia collaborazione con il Wwf”.

“Il verde pubblico”, aggiunge il sindaco Di Pangrazio, “è una priorità dell’amministrazione, la collaborazione con il Wwf è importante per capire come curare al meglio le piante che ci sono già e per programmare l’arrivo di altre”.

 

Il delegato regionale del Wwf ad Avezzano per supervisionare le emergenze del Verde pubblico. Il sindaco: "Metteremo nuove piante" Il delegato regionale del Wwf ad Avezzano per supervisionare le emergenze del Verde pubblico. Il sindaco: "Metteremo nuove piante"




Lascia un commento