Il Consiglio Provinciale chiede i danni causati da maltempo del 10 luglio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

E’ stata approvata all’unanimità, dal Consiglio Provinciale del 12 luglio, la mozione che impegna il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, a svolgere tutte le azioni necessarie per ottenere  il ristoro dei danni causati dal maltempo del 10 luglio scorso che, come noto, ha provocato considerevoli e ingenti perdite all’intero comparto agricolo del Fucino.

Primo firmatario della proposta il consigliere, Gianluca Alfonsi, che ha evidenziato la necessità di sostenere in qualsiasi modo e in qualsiasi sede le aziende colpite dalle calamità, un settore che già risente del difficile andamento economico dei mercati. La Provincia – dichiara il consigliere, Gianluca Alfonsi, per quanto non abbia alcuna competenza nella materia, deve necessariamente intraprendere un’efficace azione politica per permettere agli operatori della Marsica un aiuto immediato e concreto, un settore che per l’Abruzzo rappresenta ben il 32% del PIL Regionale e per questo deve essere in ogni modo sostenuto.
La mozione è stata sottoscritta dai consiglieri della Marsica, Roberto Giovagnorio e Alfonsino Scamolla che, con il consiglio e il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, condividono lo stato di assoluta necessità e urgenza per un’immediata soluzione del problema.