mercoledì, 3 , Marzo

Emergenza sanitaria, Di Natale: “Le misure adottate non sono servite a molto. Soprattutto se nel frattempo è stato concesso di frequentarsi nelle proprie abitazioni...

Aielli – Una riflessione del Sindaco di Aielli Enzo Di Natale sull’attuale situazione dell’emergenza sanitaria ed in particolare sulla chiusura delle scuole, dei luoghi...

Prima pagina

Il comune di Carsoli mette in bilancio fondi per il sostegno alle attività produttive e finanzia uno studio sulla qualità dell’aria curato dall’Istituto Superiore di Sanità

Carsoli – Approvato a larga maggioranza il bilancio di previsione. Sette a quattro i numeri ufficiali al termine del consiglio comunale. I punti qualificanti del documento sono i fondi per gli interventi a sostegno delle attività commerciali, artigiane e industriali e quelli che permetteranno di chiudere la convenzione con l’Istituto Superiore di Sanità per dare avvio alle indagini sulla qualità dell’aria. Il progetto prevede una campagna di studio e analisi della durata di diciotto mesi con l’obiettivo di capire la natura e la provenienza  degli odori molesti che nei mesi scorsi avevano interessato la Piana del Cavaliere, nel comune di Carsoli.

A margine del lavoro di programmazione predisposto dall’amministrazione di  Velia Nazzarro, l’imminente ritorno alle urne, per il rinnovo del consiglio comunale, non risparmia il sindaco dagli attacchi dei suoi avversari che non perdono occasione per criticare il suo operato.

Le Considerazioni della Nazzarro con TerreMarsicane.

D’Antonio le chiede come mai il consiglio comunale non sia stato trasmesso in modalità streaming.  

«Nessuno ha mai avanzato questa richiesta. Se lo avessero fatto non vedo perché avrei dovuto dire di no

E come valuta l’abbandono dell’aula da parte dei consiglieri del PD, episodio che ha fatto dire a D’Antonio che lei non ha più una maggioranza?

«Vedere persone che per anni si sono fatte la guerra, spalleggiarsi adesso le une con le altre, pur di distruggere l’immagine del sindaco, la dice lunga sul livello raggiunto da certa politica e sull’incoerenza che ne consegue. Mazzetti, D’Antonio e la De Luca, che fino a ieri se ne sono dette di tutti i colori, adesso vanno d’amore e d’accordo. Per chi li ascolta, credo sia imbarazzante. Ribadisco, evidentemente non conoscono il valore della coerenza.»

Ma la De Luca e Mazzetti, perché hanno abbandonato la seduta consiliare?

«Mario Mazzetti e Rosa De Luca, hanno abbandonato la seduta dopo la lettura, da parte  della De Luca, di una lettera del circolo locale del PD, in cui si motiva l’uscita dall’aula, con la presunta indisponibilità dell’amministrazione ad avallare una serie di lavori.»

Mi pare un po’ poco!

«In realtà i due consiglieri hanno abbandonato i lavori sull’ultimo punto, per via dei loro malumori, nati quando, come sindaco di Carsoli, all’assemblea dei soci del CAM, votai per l’azione di responsabilità nei confronti degli amministratori del Consorzio Acquedottistico Marsicano, fra questi, quelli del Consiglio di Sorveglianza, di cui faceva parte il dottor Mazzetti, esattamente fra il 2015 e il 2017.»

Quindi si tratta di questioni personali?

«Forse dal loro punto di vista, non certo dal mio. Probabilmente i due consiglieri non hanno voluto accettare che il Sindaco della loro città, votando per l’azione di responsabilità, abbia voluto tutelare gli interessi dei cittadini che rappresenta, non quelli del singolo. Poi saranno i giudici a stabilire come stanno le cose. Chi è innocente risulterà innocente, e chi è colpevole dovrà pagare.»

D’Antonio invece la accusa di non utilizzare i canali ufficiali del comune, e che ogni informazione inerente l’attività dell’amministrazione, passerebbe sul suo profilo personale. È così?

«Intanto il sito ufficiale del comune è sempre aggiornato, basta andare a consultarlo per vedere che lì, sono pubblicate tutte le notizie di interesse pubblico. Vorrei ricordare che durante la pandemia, il consigliere D’Antonio, probabilmente dalla spiaggia di Ostia, magari sorseggiando un moijto, invece di preoccuparsi dell’emergenza sanitaria, ci ha scritto chiedendo come mai il sito internet del comune di Carsoli non fosse stato aggiornato, visto che indicava ancora Mazzetti e De Luca come assessori dell’amministrazione. Ecco! Questa era la preoccupazione principale di D’Antonio, in piena pandemia. Ciò che le sto dicendo, è agli atti ufficiali, fa parte delle comunicazioni ricevute e protocollate dagli uffici del comune, non è una boutade.»

A quanto pare D’Antonio e Mazzetti saranno contro di lei alle prossime elezioni!

«Il consigliere D’Antonio è stato completamente assente per 5 anni. Adesso, in odor di campagna elettorale, si è rifatto vivo. Uno che non vive nel comune di Carsoli, che non conosce il posto, che non se ne è mai interessato, salvo le tornate elettorali, torna a proporsi insieme a quelli che erano i suoi acerrimi nemici. Forse s’è scordato quello che si sono detti lui e Mazzetti

In politica si guarda avanti, no?

«Fossi in D’Antonio mi guarderei anche dietro. A meno che non si sia dimenticato perfino che Mazzetti è stato l’artefice della fine della sua brevissima esperienza amministrativa come sindaco. In ogni caso, Mazzetti e D’Antonio, facciano quello che vogliono, per me l’unica cosa che conta sono le tante cose fatte dall’amministrazione che ho avuto l’onore di guidare. Sono soddisfatta per quanto di buono abbiamo prodotto ma è chiaro che tutto si può migliorare. I cittadini ci giudicheranno per quello che abbiamo  fatto, non certo per le chiacchiere inutili di chi abbaia alla luna.»     

Ultim'ora