Il Comune di Avezzano si prepara ad adottare il piano del verde urbano



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Da una specifica direttiva del sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio, dell’assessore all’arredo urbano, Daniela Stati insieme al presidente della commissione ambiente e verde pubblico, Ignazio Iucci, nasce l’idea del Piano del Verde urbano.“Si tratta di un vero e proprio piano regolatore del verde – spiega la Stati – ci permetterà di individuare e gestire le “infrastrutture verdi”, che hanno tutti i requisiti per diventare parte integrante del Piano regolatore generale.

Il documento sarà redatto prendendo in considerazione il verde pubblico, privato e tutti i sistemi naturali, come fondamentale patrimonio dei cittadini, al fine di migliorare la qualità urbana ed offrire spazi utili per il benessere e il tempo libero. In particolare, il piano del verde urbano sarà costituito dal censimento delle specie, analizzando nel dettaglio le loro caratteristiche e identificandole attraverso la carta di rilievo.

In questa fase, ci avvarremo della collaborazione dell’Istituto tecnico agrario e di altri istituti di ricerca che saranno determinanti per le loro competenze tecniche in materia, puntando ad abbattere i costi di gestione del servizio. Proprio in settimana, infatti, incontrerò il dirigente scolastico del Serpieri per un confronto in tal senso.

Alla fase del censimento seguirà la stesura del regolamento, un dettagliato programma degli interventi e delle manutenzioni ed un piano di promozione del verde che preveda interventi di valorizzazione culturale, diffondendo il rispetto verso la natura e la nostra città – sono certa che questa iniziativa troverà il sostegno e l’entusiasmo, non solo degli addetti ai lavori ma anche di molti cittadini, che potranno essere un ponte con l’Amministrazione comunale di Avezzano, segnalando gli alberi e quanto di più attinente al verde urbano che necessita di attenzione e cura”.




Lascia un commento