Il Cam riapre i grandi cantieri, 10 milioni di euro di investimenti nella Marsica


Avezzano –  Riaprono i grandi cantieri del Consorzio acquedottistico marsicano. L’emergenza covid-19 ha bloccato solo temporaneamente i lavori che il Cam sta portando avanti per l’ammodernamento del sistema di depurazione nella Marsica.

Grazie ai fondi Fas sono arrivati 10 milioni di euro impegnati per 9 grandi progetti di cui una parte già conclusi. Quattro milioni sono stati già investiti nel depuratore di Ortucchio che servirà 10 mila persone, costato al Cam un milione e 273mila euro, nel depuratore di Celano, per 1milione e 696mila euro e per quello di Carsoli, da un milione e 100mila euro. I tre lavori sono stati pagati in parte dal Cam e in parte dalla Regione Abruzzo.

In questi giorni abbiamo adeguato alla fase due dell’emergenza coronavirus i cantieri e li abbiamo riaperti“, ha commentato il presidente Manuela Morgante e i membri del consiglio di gestione, “sono in corso lavori per la realizzazione dei depuratori a Trasacco, Tagliacozzo, Capistrello e il collettore di Avezzano. Sono ripartiti anche i lavori nella Piana del Cavaliere per la realizzazione dei pozzi finanziati dalla Regione“.

Tanti sono anche i progetti in fase di studio che verranno a breve appaltati.

Grazie a un altro finanziamento dal 2 milioni di euro del decreto Sblocca Italia faremo un depuratore a Luco dei Marsi (1milione e 200mila euro) e Scurcola Marsicana (800mila)“, hanno continuato i dirigenti, “è in atto la fase di progettazione, entro fine luglio sarà pronta e potremo avviare la gara. Con i fondi del Masterplan Abruzzo, un milione e 750mila, riusciremo a intervenire per la realizzazione del depuratore di Cappelle dei Marsi, e la rimozione delle fosse Imhoff di Carsoli e Tagliacozzo. Stiamo studiando poi insieme all’Ersi un progetto per il depuratore Arap di Avezzano che potrebbe essere realizzato grazie a 5milioni di euro che dovrebbero arrivare al Cam dal Masterplan Abruzzo“.

Ma il Cam in questi mesi di emergenza coronavirus non ha dimenticato la manutenzione di fogne, depuratori e collettori e per questo Morgante ha voluto ringraziare i tecnici per il lavoro svolto. “Negli ultimi tre mesi“, ha precisato il dirigente Leo Corsini, “i nostri operai hanno realizzato 1.500 interventi evitando disservizi ai Comuni e agli utenti“.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Beatrice Gioia vince la fascia di Miss Sorriso Abruzzo 2022 e accede alle prefinali nazionali

Cappadocia – Ieri, 12 agosto dalle ore 21,30 a Cappadocia Beatrice Gioia anni 18 di Martinsicuro studentessa del liceo scientifico a San Benedetto del Tronto vince la fascia di Miss ...


Donna con il Dengue, virus delle zanzare. Ricoverata in isolamento dopo rientro da viaggio a Cuba

Una donna teramana è ricoverata in isolamento nell’ospedale Mazzini di Teramo, dove gli è stato diagnosticato un caso di Dengue, rara malattia trasmessa agli esseri ...

Inaugurazione della mostra collettiva “Arte nei Borghi” a Canistro Superiore

Canistro Superiore – Oggi , 13 agosto 2022, dalle ore 17.30 alle ore 24.00, si terrà la mostra collettiva Arte nei Borghi a cura della ...

5 milioni di italiani estromessi dal voto perchè fuorisede, scoppia la protesta

Secondo le stime dell’Istat, saranno quasi 5 milioni gli italiani che il 25 settembre dovranno decidere se tornare a casa per partecipare alla tornata elettorale. ...

Avezzano si prepara a salutare la clinica Santa Maria: verrà demolita

Avezzano – Da tempo in preda al degrado la struttura della clinica Santa Maria di Avezzano verrà demolita. La città di Avezzano dunque si prepara ...