13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Civita d’Antino – Il titolo originale dell’opera di Kristian Zahrtmann di cui parliamo è “Udenfor Seminariemuren i Civita d’Antino” che, tradotto in italiano, diventa...
Come vestivano i banditi Scarpaleggia e Simboli
Il banditismo nella Marsica nei secoli XVI-XVIII: complicità, aberrazioni e compromessi
Lo storico Julian Paz y Espeso, nella sezione manoscritti della Biblioteca Nazionale di Spagna (Archivio Simancas) ha sostenuto che nella prima metà del Seicento, prevalse nel viceregno napoletano il giudizio...
La necropoli di Val Fondillo
La necropoli di Val Fondillo
Opi – La presenza dell’uomo nel nostro territorio è documentata sin dal Paleolitico, tra 300.000 e 120.000 anni fa, quando quest’area era occupata da gruppi di cacciatori in cerca di cibo, quindi...
Inaugurazione della ferrovia Roma-Sulmona il 18 Luglio 1888: per la prima volta il treno attraversò la Marsica
Inaugurazione della ferrovia Roma-Sulmona il 18 Luglio 1888: per la prima volta il treno attraversò la Marsica
Marsica – L’inaugurazione della ferrovia Roma-Sulmona nel 1888 fu un evento di grande importanza per l’Italia perché segno un passo fondamentale nello sviluppo delle infrastrutture di trasporto del...
Cerca
Close this search box.
Home » Attualità » I fiori delle nostre montagne

I fiori delle nostre montagne

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Vittoria Cornacchia
Vittoria Cornacchia
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Anna D'Amico
Anna D'Amico
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Luigi Iacoboni
Luigi Iacoboni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Livia Di Pasquale
Livia Di Pasquale
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelo Pietrangeli
Angelo Pietrangeli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Pietro Mazzulli
Pietro Mazzulli
Vedi necrologio

È opinione comune che nelle zone di montagna le condizioni climatiche non permettano la vita ai fragili e delicati fiori. Invece le cose stanno ben diversamente: numerose sono le specie di fiori che si adattano meravigliosamente a vivere in tutte le zone di montagna, dalle praterie dei fondovalle alle rocce delle cime più impervie, dai boschi ombrosi alle soglie dei ghiacciai perenni.

È vero che le condizioni climatiche non sono sempre le migliori ma la natura ha provveduto a dare ai fiori forme e strutture particolari, per mezzo delle quali essi riescono ad adattarsi perfettamente all’ambiente in cui vivono. La maggior parte dei fiori sboccia su piantine piuttosto basse e, a volte, persino striscianti sul terreno. Questa particolarità ha una funzione ben precisa: permette ai fiori di essere meno esposti alle bufere e di godere del tepore che il terreno emana. In contrasto le radici hanno un notevole sviluppo. Esse servono per ancorare fortemente al suolo le piantine che i venti di montagna potrebbero facilmente sradicare. I vivaci ed appariscenti colori di quasi tutti i fiori hanno lo scopo di attrarre gli insetti che favoriscono l’inpollinazione.

Molti fiori sono provvisti di lanuggine che ha la funzione di assorbire parte delle radiazioni ultraviolette e di proteggere dal freddo evitando l’eccessiva traspirazione. I più comuni sono: la Scarpetta di Venere, spettacolare e rarissima orchidea, il Giaggiolo della Marsica scoperto per la prima volta proprio al Parco Nazionale d’Abruzzo tantissimi anni fa, la Pinguicola di Villetta Barrea, piccola pianta carnivora, la rarissima orchidea fantasma, chiamata così perché le sue piccole dimensioni e i colori molto tenui la rendono mimetica.

Bocca di lupo

Ma tra le tante spettacolari fioriture possiamo ricordare anche: Androsace Appenninica, Anemone epatica, Aquilegia comune, Astro delle Alpi, Bocca di lupo, Bucaneve, Campanula a foglie di pesco, Campanula a mazzetti, Cicerchia primaticcia, Colombina solida ,Dafne mezereo, Dentaria bulbifera, Elleborine violacea, Erba parnassia, Erba-perla azzurra, Euforbia cipressina, Garofano minore, Genziana appenninica, Geranio cenerino, Geranio dei prati, Giaggiolo della Marsica, Giglio martagone, Giglio rosso, Hepatica, Iperico, Lampascione, Melittis, Muscari ignorato, Orecchia d’orso, Peverina a foglie strette, Semprevivo ragnateloso.
Purtroppo alcune specie sono in estinzione come il Giaggiolo della Marsica (Iris marsica) e all’Astragalo Aquilano (Astragalus aquilanus), la: “Scarpetta di Venere” (Cypripedium calceolus); l’ “Adonide Ricurva” (Adonis distorta); la “Androsace di Matilde” (Androsace mathildae); la “Serratula” con foglie di erba-sega (Klasea lycopifolia).

Ma l’intervento dell’uomo, seppure distrugge in alcuni casi, in altri pone rimedio e si sta facendo di tutto per recuperare queste preziose specie. E la speranza ce la da la scoperta qualche anno fa di una colonia della Adonis vernalis (adonide primaverile), considerata estinta fino al 1997.

PROMO BOX

rose terremarsicane
WhatsApp Image 2024-05-19 at 19.18
Nello Simonelli
foto treno_5
“Luce D’Abruzzo” foto in concorso per sostenere la ricerca in oncologia pediatrica
Chiara Tarquini in Concerto a Varna
L'avvocato Cinzia Basilico
Anche ad Avezzano si raccolgono firme per riconoscere la Palestina come Stato
FB_IMG_1716111567911
300 piante di gerani hanno abbellito Villa San Sebastiano grazie all'iniziativa dell'associazione Gli Amici
Una tabella per designare la foresta di alberi da frutto nata in ricordo dell'orsa Amarena
Avezzano celebra l'Avezzano Rugby, la squadra entra nella Serie A1!
442413597_10221432505595292_7271287117121260449_n
Istituto turistico Argoli
WhatsApp Image 2024-05-17 at 16.59
Maurizio Murzilli
Un ricordo di Franco Di Mare, stimatissimo inviato di guerra e amato "giornalista gentile"
Anche Scurcola Marsicana ha la sua Panchina Gigante
Il gatto Baloo è finalmente tornato a casa, i proprietari: "Grazie per tutto quello che avete fatto"
post_concorsi_oss-02-1024x576
ospiti convegno bullismo
foto dal web
controlli_etilometro_polizia_locale00
Studenti del 'Galileo Galilei' incontrano Ercole Wild

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Vittoria Cornacchia
Vittoria Cornacchia
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Anna D'Amico
Anna D'Amico
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Luigi Iacoboni
Luigi Iacoboni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Livia Di Pasquale
Livia Di Pasquale
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelo Pietrangeli
Angelo Pietrangeli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Pietro Mazzulli
Pietro Mazzulli
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina