I bambini ucraini ospitati ad Aielli ricevono in dono un PC. Di Natale: “grazie all’Avis Celano per aver risposto al mio appello”



Aielli – Non molti giorni fa il Sindaco di Aielli, Enzo Di Natale, aveva spiegato che l’accoglienza dei rifugiati ucraini in paese procede per il meglio. Nonostante ciò, il primo cittadino chiedeva qualche sforzo in più per rendere la vita di queste persone un po’ agevole e normale. Il suo appello, evidentemente, è stato raccolto dall’Avis di Celano che oggi ha donato ai bambini arrivati dall’Ucraina un nuovo PC portatile.

Ve l’avrei fatti vedere gli occhi dei ragazzi, quando hanno visto che dentro quel pacco regalo c’era un computer nuovo di zecca tutto per loro” scrive Di Natale “A noi, che siamo comodamente seduti sui nostri divani, con tutte le connessioni possibili e immaginabili, sembra tutto scontato. Non lo è, invece, per chi è stato costretto a lasciare tutto e partire con una busta di vestiti e nient’altro. Non lo è per chi non può più contare solo nelle proprie forze. Non lo è per chi scappa da una schifosa guerra di aggressione“.



Leggi anche