Grande successo per “I flauti itineranti nella Valle di Amplero”


Collelongo – Domenica 23 giugno –  Ha riscosso grande successo l’interessante iniziativa “I flauti itineranti nella Valle di Amplero”, che ha visto 12 musicisti della Scuola “I flauti di Arturo Toscanini” del maestro Paolo Totti suonare in maniera itinerante “Le quattro stagioni di Vivaldi” nell’affascinante paesaggio di Amplero, conosciuto anche per il famoso progetto dell’invaso mai realizzato.

In tale contesto, molto bello da un punto di vista naturalistico e culturalmente interessante per gli  scavi archeologici della località “Giostra” e della necropoli dove è stato rinvenuto il letto d’osso ora conservato nel museo di Chieti, si è realizzato un evento che ha visto intrecciarsi natura, musica, archeologia e memoria storica di pastori e contadini, raccontati attraverso le letture di Walter Cianciusi.

L’evento è stato ideato dal Vicesindaco dott.ssa Tina Sucapane che con il pieno sostegno del Sindaco dott.ssa Rosanna Salucci  e dell’amministrazione del Comune di Collelongo, ha organizzato con la collaborazione della Pro-loco l’intero cammino.

Scopo dell’evento e’ quello di proporre ai visitatori format culturali/paesaggistici sperimentali in grado di promuovere il nostro territorio in maniera innovativa ed efficace. Una riuscitissima giornata con 150  visitatori che hanno vissuto un momento difficile da dimenticare per la bellezza poetica del posto e la leggiadria delle note di Vivaldi. L’intento è di programmare altre iniziative di questo tipo.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Vandali in azione al Castello di Pescina. “Il bene pubblico è di tutti, paghiamo noi come comunità”

Pescina – Vandali in azione al Castello di Pescina dove hanno rotto la lampada della scalinata e il lucchetto del cancello. A denunciare quanto accaduto, sui social, è il vice ...


Magrebino ubriaco distrugge un’auto in sosta nel centro di Avezzano

Avezzano – Vaga ubriaco nel centro cittadino e distrugge un’auto in sosta. È successo la scorsa notte ad Avezzano. Il giovane marocchino, senza fissa dimora ...

L’artista italo-cilena Sally Sade Lattanzi, d’origine marsicana, prepara nuovi murales a Casali d’Aschi

Gioia dei Marsi – È originaria di Pescina (sua madre proviene dal paese marsicano) ma è nata a Coyhaique, nella Patagonia cilena. Si chiama sally ...

Il sito archeologico di Alba Fucens infestato dalle erbacce

Alba Fucens – Il sito archeologico romano di Alba Fucens è uno tra i più antichi e preziosi del territorio marsicano e d’Abruzzo, più in ...

Raccolta anticipata della frutta per evitare che attiri gli orsi in paese

Opi – Ci sono tanti modi per evitare che gli orsi vengano a contatto con l’uomo. Uno di questi, come sottolineano gli operatori del Parco ...