Grande partecipazione dei giovani e delle famiglie al progetto di Ascolto Psicologico “Long Covid e post Covid: la luce oltre il buio”

Avezzano – Il progetto di Ascolto Psicologico “Long Covid e post Covid: la luce oltre il buio” realizzato negli Istituti scolastici di Avezzano dall’Associazione di volontariato Veronica Gaia di Orio in collaborazione con il Comune di Avezzano ha riscosso grande successo.

L’Associazione, nata nel 2017 dal Prof. Ferdinando Di Orio per la ricerca e la lotta alla depressione giovanile, è riuscita ad entrare, nonostante la pandemia, in due Istituti scolastici di Avezzano, il Liceo B. Croce e l’Istituto A. Serpieri, dove sono stati attivati, in presenza, gli sportelli di aiuto psicologico per gli studenti, mentre per le altre scuole avezzanesi l’iniziativa è stata supportata dal Centro di Ascolto Giovani nella sua sede di Via Treves.

L’Associazione di volontariato ringrazia il Comune di Avezzano, i Dirigenti Scolastici delle scuole interessate e, in particolare, le referenti del progetto le Prof.sse Ciaccia e Bizzarri del Liceo B. Croce e la Prof.ssa De Felice dell’Istituto A. Serpieri.

Il progetto ha visto una grande partecipazione di giovani, oggi più che mai costretti ad affrontare situazioni difficili e bisognosi di essere aiutati da competenti professionisti, e delle loro famiglie che, numerose, si sono presentate al Centro di Ascolto per un proficuo confronto.  

L’Associazione Veronica Gaia di Orio fa sapere che i professionisti volontari dell’Associazione saranno disponibili per giovani e famiglie, sempre in forma gratuita, nei mesi di giugno e luglio nei due centri di ascolto di L’Aquila ed Avezzano.

Grande partecipazione dei giovani e delle famiglie al progetto di Ascolto Psicologico “Long Covid e post Covid: la luce oltre il buio”