Gli storici Grossi e Colapietra parleranno della nostra terra al Presidente Mattarella



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo – Sabato 6 luglio 2019, per la prima volta nella storia, il Presidente della Repubblica italiana, on. Sergio Mattarella, visiterà la Marsica. L’occasione è dovuta alla celebrazione dell’anniversario della Battaglia di Tagliacozzo del 23 agosto 1268 che vide scontarsi, proprio in terra marsicana, per l’esattezza in un’area compresa tra i territori di Scurcola ed Albe, nei Piani Palentini, l’esercito del giovanissimo Corradino di Svevia, ultimo esponente della casata tedesca degli Hohenstaufen, e quello di Carlo I d’Angiò, figlio del re di Francia Luigi VIII.

Il Presidente Mattarella inizierà la sua visita a partire dalle ore 10:00 da Tagliacozzo dove assisterà, accolto dal sindaco Vincenzo Giovagnorio e da altri rappresentanti delle istituzioni abruzzesi, allo svelamento di una statua dedicata a Dante Alighieri, collocata nell’omonima piazza. A seguire Sergio Mattarella visiterà la chiesa di Santa Maria della Vittoria di Scurcola Marsicana dove, oltre ad ammirare la statua della Madonna con Bambino che, secondo la leggenda sarebbe stata donata proprio da Carlo I d’Angiò per onorare la vittoria su Corradino di Svevia, potrà assistere all’esecuzione, in prima assoluta, del brano “23 agosto 1268”, composto appositamente per l’occasione.

La terza e ultima tappa della visita presidenziale sarà ad Avezzano. Nel capoluogo marsicano, il Presidente Mattarella sarà accolto e salutato dagli storici Giuseppe Grossi e Raffaele Colapietra. La cerimonia si svolgerà dalle ore 11:00 presso il Teatro dei Marsi dove il Presidente della Repubblica formulerà il suo discorso ufficiale alla presenza di delegazioni provenienti da 35 diversi comuni del territorio.