Gli amici e i colleghi di sempre danno l’addio a Manuel



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

San Benedetto dei Marsi – Oggi pomeriggio si sono svolti i funerali di Manuel Di Nicola il giovane ritrovato senza vita in un canale del Fucino. Il sindaco di San Benedetto dei Marsi, Quirino D’Orazio, ha proclamato per la giornata di oggi il lutto cittadino: dalle ore 16 alle 18 tutto il paese è in silenzio.

I colleghi camionisti di Manuel hanno dato l’ultimo saluto al loro compagno di lavoro a bordo dei loro mezzi pesanti nei pressi del cimitero di San Benedetto dei Marsi con i suoni dei loro camion e canzoni. Anche gli amici delle “due ruote” hanno fatto lo stesso con il rombo dei loro motori.
“Oggi non è un buon giorno per la nostra San Benedetto. Manuel Di Nicola, troppo presto è stato strappato da questa vita terrena, lasciando un piccolo bimbo inconsapevole, una moglie, i propri genitori, una sorella, suoceri e cognati che portano, da oltre un mese, il peso di una angoscia devastante per quanto accaduto” scrive il sindaco Quirino D’Orazio.
“Oggi è il giorno del dolore e del rispetto verso tutti coloro che stanno soffrendo per questa tragica scomparsa e che in silenzio, vivono non solo questa giornata, ma tante altre a venire, con notti, in cui gli occhi non riescono a chiudersi per trovare riposo e la testa si tormenta, non riuscendo a trovare pace.
Oggi è il giorno del Lutto Cittadino, delle bandiere a mezz’asta, in cui si invitano i gestori di esercizi a tenere le serrande chiuse durante le esequie.
È un giorno di riflessione, che dovrebbe portarci a riflettere un po’ su tanti aspetti della nostra vita, che sembrano scontati, ma che scontati non sono.
In questo giorno difficile, in cui anche il cielo grigio è a tono con i tempi, porteremo l’ultimo saluto al nostro caro Manuel e ci stringeremo al dolore dei suoi famigliari, nella consapevolezza e nella compostezza del rispetto del loro dolore e dello scrupoloso rispetto delle norme dettate per il contrasto al COVID-19.
Rivolgo alla Comunità una sola preghiera, ovvero quella di attenersi alle regole e rispettare le indicazioni della Protezione Civile Comunale, della Polizia Locale e dell’Arma dei Carabinieri, che opereranno per la nostra garanzia, ricordando che solo con la Vostra preziosa e fondamentale collaborazione, potremo riuscire a dare un degno saluto al nostro MANUEL e contemporaneamente a voler bene a noi stessi.
Un infinito abbraccio, caro Manuel, tutta la Città si stringe attorno a Te”.