Gli alunni del Liceo “B. Croce” di Avezzano, l’Istituto Luce Cinecittà e MiBACT assieme nel progetto cinematografico “Nuova Alba” di Corrado Oddi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Gli alunni del 3°I e 4°G del  Liceo “B. Croce” di Avezzano (Aq) sono coinvolti in un progetto  che consiste nella sperimentazione della formazione artistica, cinematografica con particolare attenzione ai siti propri della tradizione monumentalistica e architettonica del territorio della Marsica.

Il progetto, ideato e diretto dall’attore Corrado Oddi, vede il coinvolgimento  del prestigioso Istituto Luce – Cinecittà, Archivio Storico Luce assieme al MiBACT (Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Area Archeologica di Alba Fucens) attraverso un innovativo Workshop, finalizzato alla ideazione, produzione e infine alla realizzazione di un video documento sull’architettura storica e più specificamente sul sito archeologico di Alba Fucens dal titolo “Nuova Alba”. L’obiettivo è quello di educare, formare e sensibilizzare gli studenti all’arte cinematografica facendo riscoprire loro, la bellezza dei propri luoghi, caratterizzati da elevata valenza storica, tradizionalistica, monumentale e del paesaggio.

In tal senso alle nuove proposte video, ovvero al materiale girato o ideato dagli studenti, si affiancano  materiali di repertorio, relativo al sito archeologico di Alba Fucens, custodito dall’Istituto Luce – Cinecittà. Condividere il “com’era” con l’attualità stimolando da parte dello studente la curiosità alla ricerca e all’innovazione. È prevista una visita guidata degli studenti presso gli archivi audiovisivi dell’Istituto Luce Cinecittà. Il tutto realizzato grazie al contributo di Fondazione Carispaq, Micron Foundation, Famaplast S.r.l., Siapra S.p.a.(Fiamm Group), e Federazione Italiana Nuoto Avezzano.

Il video realizzato sarà inoltre pubblicato sul sito dell’Istituto Luce Cinecittà. “Il desiderio o biettivo che dir si voglia, è quello di condividere la mia esperienza lavorativa con il territorio nel quale sono cresciuto e dove attualmente vivo: la Marsica. Un ringraziamento particolare alla dirigente scolastica dott.ssa Rossella Rodorigo, alla prof.ssa Viviana Lanciotti e gli studenti per aver accolto il progetto.” ha dichiarato l’ideatore del progetto Corrado Oddi.




Lascia un commento