Cartello dei costruttori di TIR: risarcimento fino a 10mila euro. Confartigianato Imprese Avezzano apre uno sportello gratuito



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Avezzano. Con pronuncia del 19 Luglio 2016 la Commissione Europea ha sanzionato i maggiori produttori di autocarri che hanno imposto un aumento dei prezzi dei camion del 15%, ledendo il principio di concorrenza a svantaggio dei consumatori.

Le società e le imprese di autotrasporto che dal Gennaio 1997 al Gennaio 2011 hanno acquistato o avuto in leasing i propri autocarri da almeno 6 tonnellate dai costruttori Volvo/Renault, Man, Daimler/Mercedes, Iveco, DAF e Scania, hanno potenzialmente diritto al risarcimento e al recupero del sovrapprezzo pagato.

L’Associazione Confartigianato Trasporti è scesa in campo per supportare i propri associati con la più grande azione collettiva in Europa, stimando un risarcimento medio di € 10.000 ad automezzo della massima portata, incrementato del 15% del prezzo di mercato, la cui somma potrà comprendere anche gli interessi e il lucro cessante.

Confartigianato Imprese Avezzano mette a disposizione di tutti gli autotrasportatori interessati uno sportello gratuito per l’assistenza nella compilazione della domanda, presso la propria sede in Via S. Donatoni n. 56  ad Avezzano.

L’azione non comporta nessuna spesa legale: tutti gli interessati  al recupero del maggior prezzo sostenuto possono richiedere un appuntamento contattando i seguenti numeri dal lunedi al venerdi: 0863-413713-26282 o scrivendo a info.confartigianatoavezzano@gmail.com




Lascia un commento