Gli alunni del G.Galilei di Avezzano in visita al Centro Studi “Silone”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Pescina – Questa mattina, presso la Sala Conferenze del Centro Studi “Silone”, Pescina ha ospitato gli alunni delle classi 3A RIM e 3A TL dell’Istituto Superiore “G.Galilei” di Avezzano.

Gli alunni sono coinvolti in un importante Progetto Erasmus, faranno infatti un viaggio studio in Lituania e racconteranno a ragazzi di altre scuole scorci di Cultura Italiana, racconteranno loro Silone, il grande scrittore del Novecento troppo spesso dimenticato, e racconteranno loro di tradizioni e paesaggi che appartengono alla nostra terra!

Gli alunni sono stati accolti dall’Assessore alla Cultura e Presidente del Centro Studi “Silone”Ester Lidia Cicchetti che ha spiegato loro il prezioso compito svolto dal Centro Studi in tutti questi anni.
In seguito la Professoressa Liliana Biondi, membro esperto del Centro Studi “Silone”, ha raccontato ai ragazzi Ignazio Silone,le vicende intricate del Lago del Fucino e la storia di “Fontamara”, grande Capolavoro dello Scrittore pescinese, tutto questo attraverso una lezione intensa ed appassionata.
I ragazzi hanno rivolto alla Professoressa numerose domande le cui risposte sono andate ad approfondire i temi già trattati.
Ha preso poi parola l’altro membro esperto del Centro Studi, Diocleziano Giardini, che ha raccontato ai ragazzi tradizioni, aneddoti e piccole grandi verità del mondo contadino, del mondo dei ‘cafoni’ siloniani…e delle loro lotte legate alla terra, unico grande valore tangibile per l’uomo!
Alla fine il Sindaco Stefano Iulianella ha salutato i ragazzi, ringraziandoli per aver scelto la nostra piccola grande Citta’ per questa importante iniziativa!
Dopo una visita al Museo i ragazzi hanno visitato la tomba di Ignazio Silone, ai piedi del vecchio Campanile di San Berardo, per ammirare la bellezza della Piana del Fucino con gli stessi occhi dello Scrittore che, sotto quel campanile, da anni riposa!