Giovane morso da un ragno rischia lo shock anafilattico



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Capistrello –  Entra in Pronto Soccorso con un piedi e una caviglia gonfi per il morso di un ragno e rischia lo shock anafilattico. Protagonista della vicenda, avvenuta la notte tra sabato e domenica, è un trentenne di Capistrello. Il marsicano, secondo quanto riportato dal quotidiano Il Centro, si è presentato in ospedale intorno alle 4 accompagnato dai parenti.

I medici lo hanno visitato ed hanno attuato la profilassi prevista per questi casi: il rischio maggiore, infatti, era dovuto al fatto che il morso del ragno potesse provocare uno shock anafilattico. Il trentenne è stato sottoposto ad una terapia a base di cortisone, antistaminico e antibiotico: è stato tenuto in osservazione per qualche ora e, successivamente, è tornato a casa.




Lascia un commento