Giovane morso da un ragno rischia lo shock anafilattico



Capistrello –  Entra in Pronto Soccorso con un piedi e una caviglia gonfi per il morso di un ragno e rischia lo shock anafilattico. Protagonista della vicenda, avvenuta la notte tra sabato e domenica, è un trentenne di Capistrello. Il marsicano, secondo quanto riportato dal quotidiano Il Centro, si è presentato in ospedale intorno alle 4 accompagnato dai parenti.

I medici lo hanno visitato ed hanno attuato la profilassi prevista per questi casi: il rischio maggiore, infatti, era dovuto al fatto che il morso del ragno potesse provocare uno shock anafilattico. Il trentenne è stato sottoposto ad una terapia a base di cortisone, antistaminico e antibiotico: è stato tenuto in osservazione per qualche ora e, successivamente, è tornato a casa.



Leggi anche

Lascia un commento