Giovane infermiere salva il Nonno in arresto cardiaco al battesimo della nipotina



Carsoli – Il battesimo della nipotina, un giorno da ricordare per il Nonno che improvvisamente durante il pranzo va in arresto cardio circolatorio.

Ieri durante il pranzo in un ristorante di Carsoli, Pierpaolo, giovane coordinatore infermieristico ed infermiere di area critica non ha esitato a riconoscere l’arresto cardiaco del nonno ed iniziare subito il massaggio ad esito positivo che di fatto l’ha strappato alla morte . Il nonno, uscito dal ristorante, ha ringraziato tutti ed ora sta è fuori pericolo di vita .

“La percentuale di sopravvivenza è strettamente legata alla tempestività dell’intervento di soccorso. Per questo, in attesa dell’arrivo dei soccorsi, chi è testimone di un evento drammatico, deve poter intervenire” afferma Pierpaolo, che ribadisce come sia importante “far conoscere le semplici manovre di rianimazione cardio-polmonare nonché quelle relative alla disostruzione pediatrica. Occorre quanto più possibile incrementare, la disponibilità di defibrillatori semi automatici ad uso esterno (DAE). Non sono un supereroe, conclude, ma un infermiere che come tutti i colleghi studia, si aggiorna ed e’ chiamato a fare il suo “lavoro” anche fuori servizio”.