Frana Monte Arezzo, la Regione assegna 1 milione e 200 mila euro al Comune di Capistrello



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Capistrello – Oltre un milione di euro di fondi dalla Regione per la mitigazione del rischio idrogeologico. Il sindaco di Capistrello, Franco Ciciotti, nel pomeriggio di oggi ha ricevuto conferma, da parte del presidente della Regione Luciano D’Alfonso, dell’assegnazione di 1 milione e 200 mila euro per il completamento degli interventi di messa in sicurezza del Monte Arezzo.

Nel novembre del 2012 la zona venne interessata da un evento franoso che provocò la chiusura al traffico veicolare e pedonale di via Monte Arezzo dal civico 1A al civico 18 ed in via Giberghe dal civico 15 al civico 21 e dal civico 36 al civico 50 nonché l’evacuazione immediata delle abitazioni comprese nei suddetti tratti di strada.

Solo 3 anni dopo, nel 2015, agli sfollati fu consentito di rientrare nelle loro case, grazie ad una prima serie di interventi finanziati dalla Regione con un contributo di 500mila euro. Ora finalmente, con l’approvazione di un progetto presentato dall’Amministrazione Ciciotti ed approvato dall’Ente, si potranno ultimare i lavori.

“Accolgo con soddisfazione – ha dichiarato il primo cittadino – la notizia del finanziamento. Si concretizza oggi un risultato straordinario che ci consentirà finalmente di ultimare i lavori sul Monte Arezzo. Il nostro appello non è rimasto dunque inascoltato, segno che il rapporto tra il nostro Comune e la Regione è ben forte e va ben oltre le appartenenze politiche”.




Lascia un commento