Firmato l’accordo tra il Comune e il Ministero dei Beni Culturali per il Castello Piccolomini di Celano



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano – Dopo 20 anni firmato protocollo d’intesa tra l’amministrazione comunale e il ministero dei beni culturali – direzione regionale musei d’abruzzo – per il Castello Piccolomini”. Lo comunica il Sindaco di Celano Settimio Santilli tramite i social.

Non è un caso che tanti eventi estivi si stiano svolgendo dentro il Castello Piccolomini, con una atmosfera unica, suggestiva ed incantevole” continua il Sindaco “L’accordo pluriennale per l’uso condiviso del Castello Piccolomini era un preciso obbiettivo che ci eravamo prefissati sin dall’inizio del nostro mandato e che finalmente abbiamo raggiunto, anche grazie al buon senso e spirito di collaborazione del Direttore regionale Musei Abruzzo dott.ssa Mariastella Margozzi, che ringraziamo doverosamente e con la quale siamo convinti che negli anni riusciremo ad accrescere ulteriormente la visibilità e il prestigio del Castello Piccolomini, con un programma di eventi mai banale e solo di alto spessore”.

“Finalmente dopo decenni di vani tentativi siamo riusciti a trovare un accordo condiviso con la direzione del museo culturale più visitato d’Abruzzo, ma di cui la città non poteva trarne beneficio a pieno. A volte sembrava un maniero a se stante, un corpo quasi estraneo al contesto cittadino. Collaboreremo e lavoreremo fianco a fianco con la direttrice del Castello, la Dott.ssa Geltrude Di Matteo e lo faremo consapevoli dell’enorme potenziale di Celano, che con la sua cultura, la tradizione e le numerose peculiarità storico-artistiche ha tantissimo da dire, diventando un riferimento non solo per l’Abruzzo, ma anche per l’Italia” conclude Santilli.