Finalmente i primi tre punti del Paterno Calcio, nell’infrasettimanale battuto il Virtus Cupello grazie ad una rete di Tofani



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Capistrello – Ventunesima giornata del campionato di Eccellenza abruzzese, ormai si è compiuto il giro di boa e, fino al turno infrasettimanale di ieri, il Paterno aveva collezionato solo due punti, frutto di due pareggi per 1 a 1 contro Torrese e Acqua&Sapone.

Finalmente un arcobaleno nella tempestosa stagione per il club della famiglia Di Gregorio, è arrivata, infatti, la prima vittoria in campionato: è bastata una splendida rete di Tofani (miglior marcatore dei suoi con tre reti all’attivo) per superare di misura il Virtus Cupello e riaccendere quella fievole lucina in fondo al tunnel. Il numero 9, cresciuto nelle giovanili dell’Albinoleffe, ha disegnato una parabola imprendibile per il portiere Capone regalando la tanto agognata vittoria ai suoi.
Sale a quota cinque in classifica la squadra neroazzurra, ultima in campionato dalla prima giornata, e ora distante dalla zona play-out sette punti, grazie alla sconfitta della Renato Curi Angolana, unica squadra in qualche modo raggiungibile per la formazione di mister Di Corcia.
Proprio lui, Di Corcia, è uno degli autori di questo successo, il tecnico è riuscito a dare più solidità ai ragazzi del Paterno anche con la complicità dei nuovi acquisti, primo su tutti il portiere Cambise: la vittoria di ieri è frutto anche dei suoi begli interventi, visto che gli uomini di mister Panfilo hanno comunque creato le occasioni più pericolose del match.

La società si augura che dopo questa scossa meritata, visto che i marsicani hanno lottato credendoci nonostante tutto in ogni partita, l’undici paternese potrà compiere un vero miracolo sportivo, una di quelle favole che fa bene al calcio, raggiungendo prima la zona play-out per poi rincorrere un’isperata salvezza.