Fiera Internazionale agro-alimentare di Orano: l’Algeria parla abruzzese


Imprenditori, importatori e distributori in fila per conoscere l’Abruzzo, ospite d’Onore della Fiera Internazionale dell’Agroalimentare di Orano (Algeria) grazie al contratto di rete EXPASS, finanziato dalla Regione Abruzzo, Capofila il GAL Terre Aquilane con i partners Frigofucino, M & G Engeeneering, Stagi srl, Colafor, Forestabruzzo.

La qualifica di “Ospite d’Onore” è una decisione presa all’unanimità e fortemente voluta dal consiglio di amministrazione dell’ente fieristico, il cui direttore commerciale sarà presto in visita in Abruzzo, in occasione di una prossima manifestazione fieristica abruzzese.

La presenza abruzzese è l’unica presenza italiana della manifestazione e, al secondo giorno, con una impeccabile organizzazione, sta riscuotendo un successo oltre ogni previsione: grande interesse, tra generali apprezzamenti e gradimenti, hanno mostrato i prodotti esposti e degustati: formaggio pecorino, tartufi, funghi porcini, caffè, creme e zolle d’aglio, confetti, lavorazione del pollo, zafferano, pasta artigianale, confetture, creme e pesti di sottobosco, farine e prodotti di farro, solina e canapa.

L’Abruzzo, grazie ad EXPASS si pone così come “Ponte d’affari tra Italia ed Algeria” come recita il titolo della attesissima conferenza di domani: giornalisti, imprenditori, rappresentanti di enti pubblici e di associazioni professionali guardano con interesse a questa iniziativa.

I due stand allestiti da EXPASS, di fatto, fin dalla cerimonia inaugurale, sono divenuti l’attrazione ed il centro della manifestazione: nei maxischermi campeggiano i video del GAL Gran Sasso Velino trasmessi a ciclo continuo.

Già durante la cerimonia inaugurale si è soffermato presso gli stands il Presidente della Regione di Orano l’on. Abdelmalek Zaalan, che ha invitato ad un incontro, avuto ieri, la delegazione di EXPASS composta dal Vice Presidente del GAL Terre Aquilane Nino Garofali, dal Presidente del Consorzio Territorio e Turismo Michele De Capite Mancini e dal Project Manager del progetto Augusto Cicchinelli: un incontro foriero di grandi aperture alle imprese abruzzesi; in tale direzione molto importante è risultato l’apporto di Mr Aziri Abdelkrim, partner strategico in Algeria del gruppo abruzzese.

Grande interesse e collaborazione ha suscitato l’Abruzzo durante la visita dei panificatori algerini il cui Presidente Nazionale, Bendebernou Mejdoub, ha espresso il desiderio di visiatre le aziende abruzzesi del settore per ipotizzare forme di collaborazione e partenariato soprattutto nel settore delle farine alternative alla farina tradizionale per la fabbricazione di pane per celiaci e diabetici.

Ma l’incontro più proficuo e concreto si è avuto con il direttore  del FCE (Forum Chefs des Entreprises), la nostra Confindustria, che ha annunciato agevolazioni finanziarie e burocratiche consistenti ed importanti per le aziende interessate a collaborazioni e partenariati con aziende algerine: nell’incontro avuto si è soffermato a lungo sugli aspetti operativi dei partenariati.

Importante anche gli incontri avuti presso gli stands con il direttore generale della Banca degli investimenti e delle garanzie per la PMI il quale ha proposto un protocollo d’intesa per favorire le imprese abruzzesi in Algeria.

Sono stati incontrati decine di imprenditori in vari settori e sono partiti già le prime richieste di preventivi nel settore delle attrezzature per l’agricoltura e dei prodotti agro-alimentari.

Interessante anche la visita ed il successivo incontro con il Presidente della Camera di Commercio Algero-francese, che si è anche soffermato a degustare i prodotti del territorio abruzzese insieme alla sua folta delegazione.

“Più che le parole – ha dichiarato Nino Garofali – parlano le immagini e le foto che stiamo trasmettendo in Italia, che mostrano l’incredibile successo che EXPASS e le nostre imprese stanno riscuotendo”.

Tantissimi i messaggi di apprezzamento pervenuti dall’Italia alla delegazione di EXPASS ; a tal proposito, è entusiasta il commento di Maurizio Di Marco Testa, che, pure in un momento difficile, non ha voluto far mancare il suo forte sostegno ed incoraggiamento ed ha dichiarato “EXPASS è un grande successo per un grande progetto ed il GAL Terre Aquilane è orgoglioso di guidare questa squadra; ci candidiamo a gestire i processi di internazionalizzazione delle imprese abruzzesi avendone mezzi e capacità, peraltro ampiamente dimostrate”

Nei prossimi due giorni altre sorprese e successi attendono EXPASS: sarà annunciata la nascita di una associazione di imprese italo-algerina e l’apertura di uno show room di prodotti tipici ad Algeri.

D’intesa con l’ente fieristico e quale sorpresa finale: fettuccine tartufo e funghi porcini per tutti direttamente in fiera cucinate da chef italiano assieme a chef algerini.

Per domani intanto è attesissima la conferenza “Regione Abruzzo: Ponte d’Affari tra Italia e Algeria”.

Annunciato dalla delegazione di EXPASS anche un importante dopo-fiera nella capitale Algeri.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Recuperati poco fa i corpi dei due alpinisti deceduti sul gran Sasso

Sono stati recuperati pochi minuti fa da parte del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese i corpi di due alpinisti precipitati sul Gran Sasso. Si tratta di due uomini, uno di ...


L’Abruzzo a Terra Madre in ricordo di quattro grandi pilastri del mondo rurale e della pastorizia

Il Gal Gran Sasso Velino e Marsica annunciano il “Premio nazionale della Pastorizia”, in memoria di Gregorio Rotolo, Giulio Petronio, Pierluigi Imperiale e Giovanni Cialone. L’Abruzzo ...

Addio alla maestra Simona, aveva solo 50anni

Avezzano – Cordoglio ad Avezzano per la prematura scomparsa della maestra Simona Scivola strappata agli affetti e all’insegnamento a soli 50 anni. Molto amata dai ...

Sabato sera con botte da orbi ad Avezzano centro, interviene la polizia

Avezzano – Tornano le risse ad Avezzano centro. Ieri sera, dopo l’una , si è svolta una rissa su via Garibaldi. A causarla sembrerebbe essere ...

Canistro entra nel circuito nazionale del turismo di ritorno

Canistro – Il Comune di Canistro nei giorni scorsi ha aderito al progetto nazionale “2023 – Anno del Turismo di Ritorno”, una iniziativa che già ...



Lascia un commento