Festa dei Nonni a Luco, una serata al buon profumo delle “cose di casa” e delle tradizioni



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Luco dei MarsiUna serata tutta dedicata ai nonni, al buon profumo delle “cose di casa” e delle tradizioni che resistono al tempo, tramandate di generazione in generazione e attuali anche,  e malgrado, la frenesia dell’epoca “moderna”, con il piacere di stare insieme e l’occasione di ritrovare visi e atmosfere familiari, condividendo piacevoli momenti. 

Si tratta dell’evento “La Notte dei Nonni”, in programma per questa sera, martedì 23 luglio, dalle 20 in piazza Umberto I, e annoverato nel cartellone estivo a tema “Vacanze luchesi”. 

In primo piano nel corso della serata, l’abilità delle nonne luchesi, che daranno prova della loro bravura con la “pittìa”, la sfoglia di pasta all’uovo tirata rigorosamente a mano, e i dolci della tradizione, i migliori dei quali saranno premiati al termine di una golosa gara. Ingredienti della serata, la cucina della tradizione, allegria e danze sotto le stelle con l’appassionante musica di “Gigi e la sua Band”.

“I nostri anziani sono non solo depositari di tradizioni e memoria storica, ma anche punti di riferimento essenziali per le famiglie”, ha sottolineato la sindaca Marivera De Rosa, “Abbiamo voluto creare un evento espressamente dedicato a loro, con gratitudine e affetto. Invito tutti a partecipare con i nostri nonni protagonisti, soprattutto i giovani: abbiamo davvero molto da imparare dai nostri anziani, e questo evento sarà l’occasione di vivere piacevoli momenti insieme”.

Nel corso della giornata sarà inaugurata la mostra d’arte dedicata alla pittrice Maria Kalamarian Pavoni, valente e poliedrica artista di origine armena, trasferitasi in gioventù in Italia, dove visse fino alla morte, avvenuta nel 1996, e dove diede vita a una prolifica produzione di valore, recensita con grande favore dalla critica e protagonista di numerose mostre e premi.

L’inaugurazione si terrà alle 17.30, nella sala dell’ex municipio, in piazza Umberto I, e vedrà la partecipazione, con la sindaca Marivera De Rosa, della poetessa Maria Assunta Oddi.
La mostra, a ingresso libero, sarà accessibile, dalle 18 alle 23, tutti i giorni fino al 10 agosto.