Fermato senza mascherina prende a calci la macchina della Polizia Locale



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Civitella Roveto – E’ successo a Civitella Roveto nei giorni scorsi. Protagonista della vicenda un uomo che veniva sanzionato per il mancato rispetto delle misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19: non indossava i dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

Un agente della Polizia Locale lo ha invitato a indossare la mascherina ma, proprio in questa circostanza, l’uomo ha reagito in modo aggressivo e oltraggioso con insulti, minacce e sferrando calci al veicolo di servizio. Ancora una volta agenti maltrattati perché fanno rispettare la normativa, il gesto è da considerarsi ancora più spregevole in quanto messo in atto nei confronti di una donna.

La battaglia contro il virus e gli sforzi compiuti finora vengono vanificati dall’incoscienza e dalla superficialità di alcuni a danno di tutti. L’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere di oltraggio a pubblico ufficiale.