Fermate soppresse a L’Aquila: disagi per i pendolari



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

L’Aquila- Brutta sorpresa per i numerosi pendolari che, dopo una sosta forzata, stanno tornando a viaggiare verso L’Aquila per studio o lavoro.

Sembrerebbe che a causa di un’ordinanza del comune de L’Aquila, infatti, sarebbero state soppresse numerose fermate della TUA, anche a richiesta, che permettevano a studenti e lavoratori  di raggiungere comodamente le proprie destinazioni. Le uniche fermate consentite sembrano essere, al momento: l’Amiternum, la Questura e il Terminal Bus di Collemaggio.

Tutte le fermate intermedie sono dunque soppresse, sia in direzione Terminal che al ritorno. Ciò causa innumerevoli disagi a chi si trova a fare lunghi tratti a piedi, come il caso, ad esempio, degli studenti del Conservatorio, che si trovano a dover portare i loro strumenti per molta più strada di prima, seppure l’autobus non ha cambiato tragitto.

Tutti i pendolari sperano, dunque, che questa situazione sia provvisoria e che si possa tornare alla normalità il prima possibile.