Eventi estate ad Avezzano, 90 richieste al vaglio della commissione. Di Stefano: “puntiamo a rivitalizzare le serate in città”



Avezzano – Commissione al lavoro per delineare il cartellone degli eventi estate: il gruppo di esperti Claudia Scipioni, (dirigente didattico), Roberta Di Pascasio, (scrittrice), Aleandro Mariani, (cantante lirico), Mafalda Di Berardino, (professoressa) Stefania Antidormi (avvocato) individuati dall’amministrazione Di Pangrazio per una valutazione tecnica sta per concludere l’analisi-tecnica delle 90 proposte culturali presentate a Palazzo di città da istituzioni sociali private e altri soggetti del terzo settore, imprese e liberi professionisti operanti in ambito culturale e di promozione del territorio per essere inseriti nel cartellone degli eventi estivi. 

   “L’operazione è alle battute finali”, afferma l’assessore Pierluigi Di Stefano,  in perfetta sintonia con il presidente della commissione cultura, Nello Simonelli, “nei prossimi giorni avremo il quadro finale per dare il là al cartellone: gli eventi di questa estate finalizzati a promuovere il commercio, il turismo e al divertimento per i bambini si terranno in prevalenza in tre location, Palazzo Torlonia, piazza Risorgimento e il cortile delle scuole Mazzini-Fermi, con numeri di posti contingentati”. Per comporre il puzzle del cartellone degli eventi estivi -15 luglio-15 settembre- mirato ad animare la città, il Comune, in linea con l’indicazione politica della giunta ha optato per l’avviso pubblico.

    La carrellata degli eventi estate messa in cantiere dall’amministrazione, seppur con le restrizioni dettate dal governo, punta a dare linfa vitale alla vita culturale cittadina e opportunità di lavoro per gli artisti e le maestranze, del settore particolarmente penalizzati dalla attuale situazione epidemiologica e dalla chiusura prolungata dei luoghi della cultura.