“Eppure soffia, a poesia nella musica italiana” un viaggio tra donne, correnti e cambiamenti al Teatro dei Marsi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – “Eppure soffia- la poesia nella musica italiana” è arrivato al terzo volume: uno spettacolo teatrale-musicale, un viaggio tra donne, correnti e cambiamenti. L’appuntamento è per il 4 gennaio alle ore 21 al Teatro dei Marsi.

Dopo un itinerario ideale in una Genova musicale e un altro nella capitale, la Roma degli anni di piombo, “Eppure soffia vol. n.3” offre un viaggio nell’universo femminile, ripercorrendo storie di donne della musica italiana e lotte per la libertà.

Lo stesso titolo “Eppure soffia” si rifà a Pierangelo Bertoli, cantautore sensibile al tema della giustizia e impegnato socialmente.

L’ingresso è di € 8,00 e per ogni biglietto 1 euro sarà devoluto a “La Casa delle Donne della Marsica Be Free”, per un segno tangibile contro violenze e discriminazioni di genere.

Lo spettacolo, patrocinato dal Comune di Avezzano, racconta il vento della lotta per l’uguaglianza e le donne della musica italiana: Mina, Patti Pravo, Giuni Russo,e molte altre, storie intrecciate alla memoria di personalità come Rosa Parks, Franca Viola e Carla Lonzi, icone di un movimento ancora in atto. Un vento che, nonostante tutto, “eppure soffia”.

Con i testi di Federico De Monaco e per la regia di Roberto Carattoli, in scena come attori ci saranno Francesca Palumbo, Giuseppe Ippoliti, Alessandro Carattoli, Diletta Laezza, Alessandro Scafati, Alessandra Barbonetti, Francesco Ruggeri, Marisa Di Bastiano e Roberta Placida.

Tra i cantanti: Alessandra Stornelli, Renzo Lanciotti, Simona Di Profio, Dajana Barbonetti, Manola Mione, Greta D’Avolio e Carlo Alberto Ippoliti.

Per Info e prenotazioni telefonare allo 3383542662 oppure al numero 3334495671. La prevendita dei biglietti è attiva presso il Punto informativo di Avezzano, all’angolo di Corso della Libertà con Via Bagnoli, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18 alle 19.30.