Edilizia popolare: si va verso un cambiamento dei criteri di assegnazione degli alloggi. Pene più dure per chi commette abusi

Il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio, ha presentato la proposta di legge firmata dall’assessore Guido Liris, in materia di edilizia popolare. La legge ha l’obiettivo di introdurre maggiori controlli e più equità in relazione ai requisiti di accesso per gli alloggi popolari, oltre ad un importante inasprimento delle cause di esclusione e di decadenza dal beneficio per chi commette reati di vario tipo.

Marsilio ha sottolineato come questa legge sia necessaria per eliminare le distinzioni tra chi certifica le proprie condizioni economiche, reddituali e patrimoniali e chi viene meno a quest’obbligo. (M.D.S)